10 frasi da non dire durante un litigio con lui

Quali sono le 10 frasi da non dire durante un litigio con lui? Sarà pur vero che l'amore non è bello se non è litigarello... ma senza esagerare!

da , il

    10 frasi da non dire durante un litigio con lui. Sarà pur vero che l’amore non è bello se non è litigarello, non per questo siamo autorizzate a sparare a casaccio insulti e provocazioni al primo accenno di litigio. Ci sono frasi che tutte prima o poi pronunciamo, ma che andrebbero rigorosamente evitate! Liberare le tensioni di coppia non significa partire al massacro, sfogando su di lui tutte le nostre insoddisfazioni e frustrazioni. C’è modo e modo di dire le cose, a volte basta davvero fermarsi un attimo a pensare, invece che lasciarsi sopraffare dai nervi. Sono cattivi consiglieri!

    Sei un incapace

    L’amore non va affatto d’accordo con lo svilimento. Chi ama sa incoraggiare piuttosto che sminuire! Una relazione sana ha bisogno di stima e rispetto, dire “sei un incapace” squalifica il partner da tutte le sue capacità, annientandolo in primis come persona!

    E’ tutta colpa tua

    Un vero classico… è tutta colpa tua! Inutile accusare il partner dei vostri fallimenti, vi ha per caso costretto a fidanzarvi con lui? Sono cose d’altri tempi, oggigiorno è il caso di assumersi le proprie responsabilità, anche in coppia! Le colpe sono quasi sempre di entrambi!

    Maledetto il giorno che ti ho incontrato

    Quando proprio non se ne può più, una frase sale in bocca automaticamente: maledetto il giorno che ti ho incontrato! Lui si trasforma così nella fonte di tutte le colpe, di tutti i dolori, di tutte le frustrazioni… eppure quel maledetto giorno, sbaglio, o eravate in due?

    Fai le valigie e torna da tua madre

    Prima o poi la mamma bisogna pur tirarla in ballo! E’ difficile andare d’accordo con la suocera, ma trattandosi di un argomento spinoso, il più delle volte si fa finta di niente… sfogandosi con le amiche! Male, anzi malissimo! Al primo scontro, la frustrazione busserà alla porta, facendo sgorgare dalla vostra bocca la più classica delle frasi: fai le valigie e torna da tua madre!

    Sei solo un egoista

    Di tanto in tanto sarà anche egoista, d’altronde l’educaziona maschilista è ben lungi dall’estinzione, ma sarebbe meglio discuterne con buonsenso. Dirgli “sei solo un egoista” purtroppo sortisce l’effetto contrario!

    Te l’avevo detto

    Chi non si infurierebbe davanti a queste parole? Tutti noi, nessuno escluso, abbiamo dovuto sopportarle da piccini, i genitori ne sanno qualcosa, figuriamoci cosa può scatenare sentirsele ripetere dalla propria donna! “Te l’avevo detto” irrita terribilmente, determinando un allontanamento del partner, assolutamente deleterio per la complicità di coppia.

    Esci pure con i tuoi amici, loro sì che ti capiscono… tra una birra e l’altra!

    Gli amici, come la mamma, sono un bersaglio facile! Capri espiatori di tutti i mali del partner, specchi della sua inadeguatezza. Colpire loro equivale a colpire lui e non c’è cosa più fastidiosa! Se poi li si taccia di alcolismo, peggio ancora!

    Non hai capito

    “Non hai capito” è un classico intramontabile, non solo in coppia! Se l’altro non ci comprende, in realtà la responsabilità è solo nostra, inutile quindi tacciarlo di stupidità! Meglio ammettere di essersi spiegate male.

    Non avrei mai dovuto fidarmi di te

    Questa è una frase davvero infelice, che presuppone una supposta superiorità rispetto all’altro, nonché un atteggiamento di sfiducia subliminale, probabilmente già presente all’inizio della relazione. Niente di peggio per farlo sentire inadeguato e inaffidabile.

    E io che ho fatto tanti sacrifici solo per te…

    Fare la vittima non può che scatenare la rabbia! Rinfacciare i sacrifici fatti per lui è una tecnica a doppio taglio, che rischia di innescare un circolo vizioso fra vittima e carnefice. Quel che è stato è stato, se l’avete fatto volentieri dimenticatelo!