10 tipi di donne da evitare

da , il

    donne-da-evitare

    10 tipi di donne da evitare. Psicopatiche, rompiscatole, malate immaginarie, intellettuali (o pseudo tali), isteriche, maniache delle pulizie, le tipologie di donne da tenere alla larga sono molteplici, il peggio è che ai primi tempi smascherarle è pressoché impossibile. “Inconsciamente consapevoli” di doversi camuffare per non destare sospetti, le donne pericolose manifestano i primi segni di squilibrio con l’avanzare della relazione, quando la loro ragnatela ti ha ormai invischiato, sia che tu sia maschio o femmina. Ecco come riconoscerle prima che il ragno che si cela in loro prenda il sopravvento, rendendole fameliche di ignari insetti, l’insetto sei tu!

    Intellettuali

    intellettuale

    Ti conquistano con la loro intelligenza, con la loro abilità oratoria, sembra che sappiano tutto di tutto, “non mi serviranno più dizionari né enciclopedie”, pensi al primo appuntamento. Il fascino che emanano è indiscutibile, sono illuminate, culturalmente vivaci, curiose, con una di loro appare difficile annoiarsi. Tutto bene se non fosse che a un certo punto la loro intelligenza si trasforma in presunzione. Quando dopo una dura giornata di lavoro non avrai voglia di discutere sui sistemi massimi che regolano l’universo, sulle effemeridi astrologiche, sui teoremi matematici di Euclide, l’intellettuale (o pseudo tale) si innervosirà tremendamente, affibbiandoti i peggiori appellativi: da zotico ignorante a povero imbecille, da ottuso a idiota senza speranza, da immaturo a ritardato mentale.

    Rompiscatole

    donna-rompiscatole

    Ai primi tempi non ti riprendono nemmeno se fai l’allocco con le altre davanti a loro, simulando con estrema abilità indifferenza totale. Ma sono torti che non dimenticano e che ti costeranno molto cari. Non appena ti hanno in pugno, iniziano a lamentarsi di ogni cosa, le uscite con gli amici improvvisamente non le rallegrano più, anzi gli amici, persino quelli in comune, diventano nel giro di breve persone squallide e riprovevoli. Il tuo disordine ai loro occhi è un segno inconfutabile di qualcosa che non va in te, il tuo modo di vestire è ordinario e adolescenziale, il tuo profumo preferito dozzinale, la tua risata sguaiata e insopportabile. Il loro scopo, dopotutto non tanto recondito, è isolarti e condurti allo sfinimento, solo allora potranno divorarti in santa pace.

    Ipocondriache

    donna-ipocondriaca

    Durante il primo appuntamento ti sciorinano qualche verità sulla salute o su qualche medicinale, ma la cosa passa inosservata, senza destare sospetto. In realtà è un’avvisaglia importante per riconoscere la loro ipocondria. La borsa da passeggio che si portano sempre appresso cela altrettanti indizi preziosi, anziché contenere trucchi, fazzoletti e cianfrusaglie tipiche, è stracolma di flaconi di medicinali, scartoffie con la scritta farmacia, pastiglie colorate somiglianti a chewing gum. Per non parlare della loro casa, dove i farmaci, per l’appunto, sono di casa. Iniziare una relazione con le malate immaginarie equivale a dover trascorrere il resto della vita tra il Pronto Soccorso, il Medico di Famiglia e la Farmacia, sopportando file interminabili anche in pieno estate, finendo inesorabilmente per rinunciare alle vacanze in nome della salute.

    Avventuriere

    donna-avventuriera

    Affascinanti, curiose, misteriose, difficile resistere alla tentazione, specialmente se si detesta la banalità. Le avventuriere hanno girato il mondo con zaino in spalla, hanno fatto esperienze che al confronto Indiana Jones è un pivello, hanno mille storie da raccontare, aneddoti divertenti sulle tribù più remote della Terra, persino sui cannibali, loro amici intimi che ogni anno immancabilmente vanno a trovare. Nonostante la ritrosia iniziale, sanno raccontarla talmente bene da convincerti a partire con loro, d’altronde che sarà mai un banchetto a base di carne umana! Quando però raggiungerete la meta, si stupiranno di non riconoscere più i loro amici di un tempo, trasferiti altrove in seguito a un’alluvione. Chi avrà preso il loro posto vi inviterà comunque a un banchetto, anziché da ospiti come protagonisti della loro cena.

    Libertine

    donna-libertina

    Vi conquistano fin dal primo appuntamento con le loro performance erotiche, la loro conoscenza dettagliata delle posizioni del Kamasutra e la loro estrema apertura sessuale. Una tale disinvoltura affascina, avvinghiati tra le loro braccia vi sentite senza freni, liberi di essere lussuriosi senza inutili pudori. Dopo l’ennesima estasi dei sensi, crederete di toccare il cielo con un dito e sarà a quel punto che l’idillio avrà fine. Una chiamata inaspettata interromperà l’amplesso, lei sussurrerà qualcosa di incomprensibile visibilmente imbarazzata dalla situazione. “Non preoccuparti caro, era solo il mio ex, mi pedina da quando ci siamo mollati, sono un’amante difficile da dimenticare”. Sarà solo il primo di una lunga serie, i suoi ex si intrometteranno sempre più di frequente nella vostra vita intima, tartassandola di messaggini e chiamate, talvolta ve li ritroverete sotto casa come cani randagi arrapati. Non credere di poter risolvere la questione chiedendole di scegliere fra te e loro, fuggirà altrove e ti ritroverai a elemosinare pietà sotto la finestra del suo nuovo amante.

    Maniache delle pulizie

    maniaca-delle-pulizie

    Quando visiti per la prima volta la loro casa, il profumo di buono si insinua nelle tue narici, inducendoti a credere che al mondo non vi sia fragranza più deliziosa. Entri in estasi, le salti addosso, ansioso di gettarti sulle lenzuola profumate di ammorbidente. Col passare dei mesi ti trasferisci da lei, la sua casa, rispetto alla tua, è decisamente all’altezza della relazione, peccato che con la convivenza le maniache vengano presto allo scoperto. La tua vita da piacevolmente profumata si trasformerà progressivamente in un incubo: ti ritroverai costretto a lavare i piatti subito dopo mangiato, a togliere i calzini prima di fare l’amore e a doverti alzare dal letto per sistemarli in lavatrice, a dover indossare pattine e a non poter sgranocchiare un cracker in santa pace sul divano, pena una scena isterica da posseduta.

    Ex

    ex-donna

    Specialmente nei periodi di malinconia, la voglia di ricontattare l’ex di turno può essere incontrollabile, ma è un rischio da non correre se non vuoi subire amare conseguenze. Per quanto l’ex possa rivelarsi utile per mettere a tacere momentaneamente certe voglie, subito dopo l’atto compiuto ti farà pentire di esserti lasciato guidare dall’istinto animale. Crederà di potersi intromettere di nuovo nella tua vita, di averti riconquistato, così invece che allontanarsi con un semplice “ciao”, ti intimerà di aspettarla a casa, giusto il tempo di andare a recuperare abiti, scarpe e cianfrusaglie varie per l’imminente trasferimento… nella tua dimora.

    Tirchie

    donna-tirchia

    Sono una specie controversa, ma individuarle in tempo non è poi così difficile. Non pagano mai il conto, dimenticano sempre il portafogli a casa, non restituiscono mai il denaro prestato, sono spendaccione solo quando tu sei nei paraggi, altrimenti è tanto se si concedono un caffè al bar. Quando la relazione prosegue, iniziano a farti i conti in tasca, costringendoti a mettere da parte più di metà dello stipendio, spese fisse escluse. Se ti concedi il lusso di acquistare una maglia, un pantalone o un paio di mutande, anche low cost, ti aggrediscono dicendoti che sei un maledetto irresponsabile, che della famiglia non te ne importa niente, che pensi solo a te stesso, salvo accorgerti che nel frattempo il loro stipendio si è misteriosamente volatilizzato e il loro guardaroba altrettanto misteriosamente infoltito.

    Spendaccione

    donna-spendacciona

    L’esatto opposto delle tirchie sono le spendaccione, quelle che ti fanno fuori un intero stipendio nel giro di un weekend, dedicandolo allo shopping sfrenato. In fase di corteggiamento si accontentano di qualche regalino, inducendoti abilmente in tentazione (all’acquisto), poi col passare del tempo, si appropriano della tua carta di credito con la scusa di dover fare la spesa, salvo accorgerti ben presto che il frigo è sempre vuoto.

    Spirituali

    donne-esoteriche

    L’universo non ha segreti per loro, sembrano appena tornate da un corso intensivo con il Dalai Lama in persona, che a quanto sostengono è il loro maestro spirituale. Sanno tutto di energie, chakra, neuroni specchio, si muovono in sintonia con la natura, rispettano gli animali, sono vegane convinte. In un primo momento stare con loro è entusiasmante, la vita assume un nuovo significato, ti senti migliore, più profondo, più in sintonia con te stesso e tutto ciò ti gasa terribilmente. Peccato che la banale quotidianità non sia affare che le riguarda, quindi non stupirti se ti ritroverai a mangiare radici per purificare il corpo o a dover digiunare per mesi allo scopo di ripristinare il contatto con la tua anima.

    E ora è il turno dei maschietti, scopriamo i 10 tipi di uomini da evitare!