8 motivi per cui gli uomini hanno paura di amare

8 motivi per cui gli uomini hanno paura di amare perché i sentimenti terrorizzano specialmente loro, così abituati ad avere tutto sotto controllo.

da , il

    uomini-che-hanno-paura-di-amare

    8 motivi per cui gli uomini hanno paura di amare. Si chiama philofobia, è la paura dell’amore, che colpisce uomini di tutte le età, specialmente quelli più realizzati sotto il profilo professionale. Ma l’amore, si sa, non contempla limiti, orari, tantomeno ordini, forse per questo terrorizza gli uomini abituati ad avere il controllo della situazione. Ma c’è anche chi lo rifugge a causa di esperienze dolorose passate, mai completamente superate, e chi lo evita a causa di traumi con radici nell’infanzia.

    Paura di perdere il controllo

    uomo-innamorato

    Vale per tutti gli uomini, in particolare per quelli abituati a dirigere o a controllare le mosse dei sottoposti, anche in ambito lavorativo. L’amore infatti non contempla ordini e imposizioni, è sfuggevole, imprevedibile e implica la necessità di lasciarsi andare.

    Paura di perdere la libertà

    perdere-la-libertà

    Ma c’è anche chi ha paura dell’amore per paura di crescere perché impegnarsi in una storia importante implica delle responsabilità. Cosa che mette i maschi in allerta!

    Paura di rivivere il dolore

    paura-di-soffrire

    E poi c’è il passato con le sue ombre dolorose che tornano a bussare alla coscienza nei momenti più inaspettati, per esempio quando si incontra una persona di cui potenzialmente ci si potrebbe innamorare. Paure che evidentemente non assillano solo le donne, ma moltissimi uomini.

    Paura di unirsi all’altro

    paura-di-unirsi

    L’egocentrismo maschile è oggetto di discussioni continue perché in quanto a Ego, i maschi sembrano davvero imbattibili. Sarà per questo che hanno difficoltà a unirsi emotivamente a un’altra persona, quasi l’unione li privasse di una parte importante di se stessi.

    Paura di mostrarsi deboli

    paura-di-sentirsi-deboli

    Per ragioni culturali, le donne sono da sempre più predisposte a mostrare il lato debole, piangono in pubblico, lasciano trasparire le emozioni, esprimono con maggiore facilità i sentimenti. All’opposto gli uomini, abituati all’archetipo del “duro che non deve chiedere mai”, tendono a soffocare le parti di sé più vulnerabili, quelle che in amore bisogna necessariamente mettere a nudo.

    Timore del cambiamento

    timore-del-cambiamento

    Rispetto alle donne, i maschi affrontano i cambiamenti personali con rigidità, preferendo rimanere ancorati alle tradizioni, che d’altronde li hanno quasi sempre privilegiati. Questo ritiro in un mondo apparentemente sicuro, fatto di certezze inconfutabili, li limita sotto il profilo sentimentale, rendendoli restii all’amore.

    Timore di mostrare le proprie parti peggiori

    timore-di-mostrare-le-parti-peggiori

    Sempre nell’ambito della paura di perdere il controllo rientra il timore di mostrare all’altro le parti peggiori di sé. In amore non si può fingere a lungo, prima o poi gli scheletri risorgono, indipendentemente dalla propria volontà.

    Paura del rifiuto

    paura-del-rifiuto

    E’ una paura che colpisce sia gli uomini che le donne, solitamente da ricondursi al rapporto con i genitori durante l’infanzia. Un figlio che si è sentito sminuito dalle figure parentali tende ad avere maggiore paura del rifiuto e dell’abbandono. E come conseguenza preferisce evitare le relazioni d’amore.

    SCOPRI I SEGRETI DELLA DIFFICOLTA’ DI DIRE TI AMO