Amore in pericolo di crisi: ecco come affrontarlo

da , il

    coppia crisi amore in pericolo

    Ci sono momenti della vita in cui l’amore è in pericolo. Essere soli e desiderare follemente una relazione non è la cosa peggiore che possa succedere a una persona (ovviamente parliamo del campo dei sentimenti), è molto doloroso anche stare in coppia e vedere il proprio rapporto scivolare nel baratro. Vi siete accorti che le cose non funzionano più? Non siete realmente in crisi perché non passate il vostro tempo a litigare, c’è rispetto, ma manca la complicità e la voglia di stare insieme. Sono campanelli d’allarme che non vanno ignorati, per la salute della relazione. Ma come affrontare questa situazione? Proviamo a vederlo insieme.

    Pericolo “crisi di coppia”

    La crisi di coppia può arrivare per i motivi più diversi e a volte anche i più belli, come la nascita di un figlio. Quello che dovrebbe essere il simbolo dell’amore, può in alcuni casi dividere e soprattutto scombussolare gli equilibri della relazione. Può anche manifestarsi in seguito a un tradimento o al cambio del lavoro e, perché no?, magari anche per la paura di invecchiare. Cercate prima di tutto di riflettere su quale evento, nell’ultimo anno, può aver scatenato questa situazione di pericolo. Solo così potete cercare una soluzione efficace.

    Si può risolvere la crisi di coppia?

    La crisi di coppia ovviamente si può risolvere, se i problemi non sono cronici e se c’è l’interesse da entrambe le parti. Non deve essere però un obbligo: ci sono coppie che stanno insieme e fingono di essere felici per amore dei figli. Questa ovviamente non può essere la soluzione. Ci deve essere l’amore, l’affetto e la voglia di continuare a vivere con quella che per anni è stata la metà del vostro cielo e non perché avete un figlio in comune. Una relazione, infatti, è fatta di tante cose: emotività, sentimento, empatia e sessualità. Perché duri nel tempo devono esserci tutte e quattro queste caratteristiche.

    Cosa fare prima di entrare in crisi?

    Prima che il treno deragli, si può provare a rimetterlo sui binari. Credo che sia obbligatorio, soprattutto se c’è l’amore. Come fare? Intanto come vi ho suggerito prima, bisogna riconoscere le cause. Poi bisogna parlarne con il partner. Non c’è bisogno di litigare, urlare o astenersi dal rapporto. A volte il dialogo è molto più potente. Ritagliatevi dei momenti solo vostri, magari dei weekend (senza figli, amici, parenti, partite di calcio o altro), in cui stare soli e riscoprirvi. Se poi notate che tutto questo non è sufficiente, potreste chiedere aiuto a un terapeuta.

    Se volete approfondire il tema, non perdete i nostri post:

    Storie d’amore in crisi a causa della dipendenza da telefonino

    Le donne insoddisfatte sono inclini al tradimento

    Rapporti di coppia in crisi se l’amico del cuore è lo stesso