Amore, lui vive di più se lei è più giovane

da , il

    L’amore allunga la vita. C’è una condizione imprescindibile: gli uomini vivono più a lungo solo se hanno delle compagne più giovani. Sembra però essere tendenza poco seguita: ormai le donne (più sicure e audaci) non temono il confronto con i ragazzi più giovani.

    Siamo abituati a vedere Aston Kutcher al braccio della moglie Demi Moore, dalla quale lo separano 16 anni in difetto, o la sempre innamoratissima coppia Scamarcio-Golino. E Michelle Peiffer torna al cinema con una storia che la vede nei panni di una donna con baby fidanzato.

    Lo studio, condotto dai ricercatori tedeschi del Max Planck Institute for Demographic Research di Rostock, ha però rivelato che la possibilità che un uomo muoia prematuramente viene ridotta addirittura del 20% se ha rapporti sessuali con partner di 15-17 anni in meno.

    Del resto basta pensare a Hugh Hefner, l’editore statunitense fondatore di Playboy, ultraottantenne attualmente fidanzato con due gemelle diciannovenni. Questo è un caso limite e soprattutto sono limite le due gemelle che forse non seguono proprio il cuore.

    Il motivo potrebbe essere che una partner più giovane si dedica al compagno con maggior forza ed energia, imprimendogli voglia di vivere e di reagire al tempo che passa. Insomma, non è proprio vero che l’amore non ha età. Viene, però, naturale chiedersi cosa possa costare tutto ciò alla giovane compagna.