Amore su Facebook: non esponetevi troppo

da , il

    Trovo che Twitter e Facebook siano degli ottimi sistemi per contattare vecchi amici, condividere link spiritosi e farsi due risate con i conoscenti. Altro discorso quando si comincia a mettere in piazza i propri affari di cuore: il mio consiglio infatti è quello di stare molto attenti, perché su questi social networks ormai se ne vedono di tutti colori. Tradimenti in diretta, litigi tra fidanzati che imbrattano le bacheche degli amici, commenti non proprio carini su ex fidanzati e fidanzate. In sostanza credo che questi strumenti siano ottimi per le cose più frivole, ma molto pericolosi per le questioni troppo personali e di cuore.

    Inserire 400 fotografie di voi con il vostro fidanzato può anche sembrarvi un’idea carina: che fare però se il ragazzo in questione decide di dirvi addio dopo poco?

    Nelle storie d’amore la riservatezza è la cosa migliore: ricordate che stare sotto gli occhi di tutti è facile quando le cose vanno a gonfie vele, un po’ meno facile invece se venite lasciate e soffrite per una delusione di cuore.

    Grazie a Facebook poi si scoprono tradimenti e scappatelle, si è sempre aggiornati sulle situazioni sentimentali di amici e conoscenti e questo non è sempre un bene: i propri sentimenti dovrebbero essere tenuti alla larga da sguardi indiscreti, sia che siano gioiosi o tristi.

    Non dico chiaramente che per forza la vostra storia sia destinata a finire ma credo che sia importante, almeno per certe cose, avere un po’ di pudore.

    Scrivere “ti amo” e pubblicare cuoricini a profusione sulla bacheca del vostro ragazzo di certo non è un modo per preservare il vostro sentimento e l’unicità del vostro amore. Se avete così bisogno di sottolineare a tutti quanto siete felici e innamorate potrebbe anche essere sintomo di qualcosa che non va nel profondo!