Bacio, tutti i significati di questo gesto d’amore

I baci più belli

Il bacio è il gesto d’amore per eccellenza, ma è anche un modo per dire ti voglio bene, a te ci tengo o mi sei mancato. Ci sono davvero tanti tipi di bacio e ognuno ha un significato diverso: pensiamo a quelli che ci scambiano con un’amica o quelli che una mamma dà al suo bambino, ma anche in una coppia, ci sono i baci di addio, di passione o quelli più innocui di riappacificazione. Il significato che si attribuisce al contatto delle labbra cambia a seconda delle persone, dell’occasione, ma anche del Paese in cui ci si trova. Vediamo quindi insieme come interpretare questo gesto d’affetto e soprattutto come comportarsi se non ci si trova in Italia.

  • Il bacio tra Jack and Rose
  • Il bacio di Ghost
  • Il bacio di Moulin Rouge
  • Un bacio tra Fellini e Masina
  • Lancaster e Kerr si baciano

Nei Paesi occidentali, in linea di massima, è un gesto di amicizia e o d’amore. In passato era utilizzato per sigillare un contratto e non è un caso che al termine della cerimonia nuziale, l’officiante ancora oggi dica allo sposo: “Ora puoi baciare la sposa”. In epoca romana, questo gesto rendeva la fidanzata l’unica erede del suo partner. Possiamo quindi intuire l’importante valore, non solo simbolico, di questo segno. Il bacio è utilizzato anche in molte religioni, come simbolo di rispetto, ma anche di grazia. Pensiamo agli ebrei che baciano il muro del pianto o ai cattolici che baciano l’anello del Papa o del Vescovo.

In epoca moderna, inoltre, il bacio è diventato un modo per salutarsi. Ci si scambia un bacio sulla guancia: a volte, nelle relazioni più colloquiali, si danno due baci o chi anche tre (quello triplo è tipico delle culture ortodosse). Non sono però veri e propri baci, ma semplici sfregamenti di guancia. In Russia, invece, esiste il famoso bacio sulla bocca ed è un gesto totalmente privo di malizia e quindi condiviso anche tra gli uomini. Non è così in tutto il mondo. Ci sono zone del pianeta in cui è vietato baciarsi.

I Masai, famosa tribù africana, per esempio considera il bacio un gesto volgare e impuro, mentre in Cina è vietato perché poco igienico. Un’altra tribù africana, quella Samburu di Barsaloi, invece, è convinta che le labbra siano solo uno strumento da usare per mangiare, mentre nel Paese del Sol Levante non è educato baciarsi in pubblico: si fa, ma solo in privato e tra persone intime. Esistono poi alcuni baci che non prevedono il contatto con la bocca. Per esempio gli eschimesi si strofinano il naso, mentre in Thialandia si appoggia la punta del naso vicino all’angolo della bocca del partner e si respira il suo profumo (oppure no). Poi ci sono i Trobiander, un popolo he risiede Papua Nuova Guinea, che con il bacio intendono mordicchiare sia le sopracciglia che un ciuffo di capelli del proprio compagno. Romantico, che ne dite?

  • Il bacio tra Jack and Rose
  • Il bacio di Ghost
  • Il bacio di Moulin Rouge
  • Un bacio tra Fellini e Masina
  • Lancaster e Kerr si baciano
Segui Pour Femme

Lunedì 09/07/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su