Benching, cos’è il nuovo modo di tenere il partner sul filo

da , il

    Benching, cos’è il nuovo modo di tenere il partner sul filo

    Benching, cos’è il nuovo modo di tenere il partner sul filo? Il termine significa letteralmente “tenere in panchina”, e a quanto pare è la moda del momento per chi è solito dedicarsi al dating. Ma in cosa consiste? Nel tenere eternamente sulle spine il potenziale partner. E’ vero che nella fase di corteggiamento è normale un po’ di attesa e il gioco della seduzione prevede un po’ di suspense, ma in questo caso si tratta di una vera e propria strategia il cui scopo è alimentare il narcisismo più che la passione.

    Lo scopo del benching non è ottenere un appuntamento reale ma tenere sulle spine le varie prede eternamente. Come si fa? Buttando qualche esca per poi ritirarsi, uscendo nuovamente allo scoperto quando l’altro si è convinto di non avere più chance. In questo modo il benching, favorito dal dating online, alimenta all’infinito la fase naturale del corteggiamento, che in questo caso diventa una vera e propria tortura. Perché lo si fa? Perché tenere i piedi in più scarpe, cosa favorita dall’incontro online, fa sentire forti e potenti. Ma c’è una differenza tra il corteggiatore che flirta e colui che esercita il benching perché quest’ultimo non si lascia coinvolgere emotivamente dall’altro, è freddo e calcolatore.

    Chi vi ricorre? Uomini, in prevalenza, ma anche donne che non sanno decidersi. E la vittima di questo gioco crudele si sente ovviamente in perenne attesa, cosa che ovviamente scatena un senso di frustrazione e insicurezza interiore profondo. Si attiva così il meccanismo tipico del, “ce la farò a conquistarlo”, anziché una sana reazione di rifiuto. Come reagire? Sicuramente ostinarsi non ha alcun senso in questi casi perché non fa altro che alimentare il senso di frustrazione e anche se si riuscisse a conquistare il carnefice, di certo non ne uscirebbe nulla di buono a breve e lungo termine. Meglio accettare di non piacergli abbastanza e voltare pagina. Certo, esistono tutta una serie di tecniche che potrebbero tornare utili per tenere, a propria volta, sulle spine chi si avvale del banching, ma detto fra noi, siete davvero certe che ne valga la pena? Non è meglio voltare pagina e iniziare finalmente ad amarsi? Una donna che entra puntualmente nella trappola dell’uomo sfuggente non necessita di strategie di conquista, ma di un sano amore per se stessa. E se si tratta di un caso isolato, meglio fuggire a gambe levate!