Calo del desiderio: ecco i fattori che lo determinano

da , il

    motivi calo del desiderio

    Il calo del desiderio è un elemento che molto spesso mette in crisi le coppie: ma da dove deriva questo disagio? È così facile capire quali siano le motivazioni che spingono un uomo o una donna a non avere più voglia di fare l’amore con il partner? Ovviamente no, le cause possono essere moltissime e spesso concatenate tra loro. La verità è che, soprattutto in un rapporto molto lungo, possono subentrare tanti problemi e tante variabili che mettono in crisi la passionalità della coppia. Oggi vedremo insieme quali possono essere le motivazioni più frequenti che portano a questo problema.

    Una recente ricerca dimostrerebbe come, la causa del problema possa essere rintracciata nel sangue: ma non solo, ci sono anche tantissimi altri fattori che influenzano la libido. Prima di tutto l’alcol: chi esagera con l’assunzione può andare incontro ad alcuni problemi come il calo del desiderio. Anche la pigrizia è un elemento da non sottovalutare: un rapporto lungo tende sempre ad una fase di stallo ed è quindi compito nostro cercare di ravvivarlo.

    Se siete fan sfegatati della tecnologia, sappiate che la stessa può provocare danni davvero gravi alla nostra libido: l’uso di cellulari, pc, consolle tolgono irrimediabilmente l’attenzione dai rapporti intimi. Anche la forma fisica però non è da sottovalutare: le persone obese infatti hanno meno stimoli verso l’altro genere.

    E poi c’è lo stress: i problemi del lavoro e della vita di tutti i giorni dovrebbero essere lasciati fuori dalla camera da letto e risolti immediatamente, evitando di trascinarli per giorni e settimane, cosa che non fa certo bene al rapporto di coppia.