Calo desiderio nella donna causa senso di colpa e squilibrio emotivo

da , il

    La sfera sessuale in una coppia è fondamentale, perché crea intesa, equilibrio e poi è un modo per manifestare i propri sentimenti. Purtroppo è molto frequente che si manifesti nel partner un calo del desiderio, non sempre significativo che il rapporto non funzioni, ma magari solo a causa di stress e stanchezza. Nelle donne, spesso, il calo del desiderio determina, oltre a possibili contrasti con il partner, anche uno “squilibrio emotivo”. È quanto emerge dallo studio presentato nel 2010.

    La ricerca ha coinvolto più di 65mila donna ed è emerso che circa 5 mila soffrivano del disturbo da desiderio sessuale ipoattivo. Si tratta, secondo gli esperti, di una patologia definita dalla diminuzione o dalla mancanza di desiderio, che provoca disagio per chi ne soffre e può mettere a dura prova le relazioni sentimentali.

    La mancanza di desiderio causa diverse emozioni negative, fra cui insoddisfazione, senso di colpa e disagio (soprattutto nei confronti del partner). Subentra anche la paura di perderlo. “Molte donne sperimentano, a causa del disturbo da desiderio sessuale ipoattivo, un elevato senso di colpa e sentimenti confusi” afferma Sheryl Kingsberg, ricercatrice della University Hospitals Case Medical Center di Cleveland (Usa) riporta l’Asca. Oggi esistono diverse terapie, anche farmacologiche.