Canzoni belle d’amore: “Malamorenò” di Arisa

da , il

    Purtroppo è stata una delle grandi delusioni. Una canzone carina e orecchiabile, interpretata benissimo e che ci ha fatto tornare agli inizi del festival, non è arrivata neanche tra i primi tre di Sanremo 2010. Arisa però il suo successo lo sta ottenendo lo stesso perché con musica leggera e aria scanzonata canta l’amore e i buoni sentimenti. Un’emozione che sa lottare contro ogni problema, che sa vincere la lontananza sia fisica che di vita. Una voce dolce per dire ti amo in modo allegro, senza strappare facili lacrime. Se avte quindi una fidanzata e non sapete come rinnovare le vostre promesse, provate così con Malamorenò.

    Il testo della canzone

    Può scoppiare in un attimo il sole

    Tutto quanto potrebbe finire

    Ma l’amore, ma l’amore no

    Marzo del 2087

    Nuvole pesanti dentro un cielo assente

    Il mio pronipote è sulla luna

    Emigrato per cercar la sua fortuna

    Sulla terra resta solo chi non ce la fa

    Ascoltando tante finte verità

    Può scoppiare in un attimo il sole

    Tutto quanto potrebbe finire

    Ma l’amore, ma l’amore no

    Anche i prati rinunciano ai fiori

    Perché i fiori hanno perso i colori

    Ma l’amore, ma l’amore no

    Resta la speranza di cambiare

    Come la paura di dover restare

    Mio marito è sempre qui vicino

    Dice che ritornerà di nuovo il cielo

    Poi la notte prega per paura che anche Dio

    Scappi e lasci tutto quanto nell’oblio

    Può scoppiare in un attimo il sole

    Tutto quanto potrebbe finire

    Ma l’amore, ma l’amore no

    Anche i prati rinunciano ai fiori

    Perché i fiori hanno perso i colori

    Ma l’amore, ma l’amore no

    E a volte basta che sei qui vicino

    A volte basta che ci sei

    Perché a me basta che sei qui vicino

    Perché a me basta che ci sei

    Il dolore può farci cadere

    La speranza potrebbe sparire

    Ma l’amore, ma l’amore può

    Far tornare a sorridere ancora

    Imboccare una strada sicura

    Sì l’amore, sì l’amore può

    E se scoppia in un attimo il sole

    Tutto quanto potrebbe finire

    Ma l’amore, ma l’amore no

    Anche i prati rinunciano ai fiori

    Perché i fiori hanno perso i colori

    Ma l’amore, ma l’amore no

    Ma l’amore, ma l’amore…

    Ma l’amore, ma l’amore no

    Ma l’amore, ma l’amore no…

    Ma l’amore, ma l’amore no…

    Ma l’amore, ma l’amore…no!