Canzoni belle d’amore: “Se tu non torni” di Miguel Bosè

da , il

    Solo uno spagnolo poteva esprime con tanta teatralità il dolore per un amore perduto. E nel suo essere esagerato, trasuda romanticismo e sensibilità. Se tu non torni regala la vittoria del Festivalbar del 1994 a Miguel Bosè, all’epoca uno degli uomini più affascinanti.

    L’album dal quale è tratto questo singolo è Sotto il segno di Caino e sottolinea il grande ritorno dell’artista sulle scene italiane, da cui mancava ormai da quattro anni. Non permette alla vostra storia di finire, ascoltate questa musica e riprovate.

    “Se tu non torni

    non tornerà neanche l’estate

    e resteremo qui io e mia madre

    a guardare la pioggia.

    Se tu non torni

    non torneranno neanche le rondini

    e resteremo qui io e mio padre

    a guardare il cielo.

    Se tu non torni

    non tornerà nemmeno il sole

    e resteremo qui io e mio fratello a guardare ai terra…

    …Che era così bella quando ci correvi

    con un profumo d’erba che tu respiravi

    era così grande se l’attraversavi e non finiva mai.

    Così stanotte voglio una stella a farmi compagnia

    che ti serva da lontano ad indicarti la via

    così amore amore amore, amore dove. sei?

    Se non torni non c’è vita nei giorni miei.

    Se tu non torni

    non torneranno i bei tramonti

    e resterò con me a contemplare la sera…

    …Che era così bella quando ci correvi

    con un profumo d’erba che tu respiravi

    era così grande se l’attraversavi e non finiva mai.

    Così stanotte voglio una stella a farmi compagnia

    che ti serva da lontano ad indicarti la via

    così amore amore amore, amore dove sei?

    Se tu non torni non c’è vita nei giorni miei.”