Canzoni d’amore: “Baciami ancora” di Jovanotti

da , il

    E’ appena uscita ma già non posso fare a meno di ascoltarla almeno tre volte al giorno: sto parlano della bellissima “Baciami ancora” di Jovanotti, colonna sonora dell’omonimo film di Gabriele Muccino che uscirò nelle sale il 29 gennaio. Il video poi è splendido con tutti i protagonisti del film che si dividi dono tra il mare e la campagna accompagnati dal cantante, dalla sua chitarra e da tanti bambini. Parole dolcissime ed una melodia che ti entra subito in testa. Solo una parola: meravigliosa!

    One, due, tre, four.

    Un bellissimo spreco di tempo

    un’impresa impossibile

    l’invenzione di un sogno

    una vita in un giorno

    una tenda al di là della duna

    Un pianeta in un sasso, l’infinito in un passo

    il riflesso di un sole sull’onda di un fiume

    son tornate le lucciole a Roma

    nei parchi del centro l’estate profuma.

    Una mamma, un amante, una figlia

    un impegno, una volta una nuvola scura

    un magnete sul frigo, un quaderno di appunti

    una casa, un aereo che vola.

    Baciami ancora…

    Baciami ancora…

    Tutto il resto è un rumore lontano

    una stella che esplode ai confini del cielo.

    Baciami ancora…

    Baciami ancora…

    Voglio stare con te

    inseguire con te

    tutte le onde del nostro destino.

    Una bimba che danza, un cielo, una stanza

    una strada, un lavoro, una scuola

    un pensiero che sfugge

    una luce che sfiora

    una fiamma che incendia l’aurora.

    Un errore perfetto, un diamante, un difetto

    uno strappo che non si ricuce.

    Un respiro profondo per non impazzire

    una semplice storia d’amore.

    Un pirata, un soldato, un dio da tradire

    e l’occasione che non hai mai incontrato.

    La tua vera natura, la giustizia del mondo

    che punisce chi ha le ali e non vola.

    Baciami ancora…

    Baciami ancora…

    Tutto il resto è un rumore lontano

    una stella che esplode ai confini del cielo.

    Baciami ancora…

    Baciami ancora…

    Voglio stare con te

    invecchiare con te

    stare soli io e te sulla luna.

    Coincidenze, destino,

    un gigante, un bambino

    che gioca con l’arco e le frecce

    che colpisce e poi scappa

    un tesoro, una mappa,

    l’amore che detta ogni legge

    per provare a vedere

    che c’è laggiù in fondo

    dove sembra impossibile stare da soli

    a guardarsi negli occhi

    a riempire gli specchi

    con i nostri riflessi migliori

    Baciami ancora…

    Baciami ancora…

    Voglio stare con te

    inseguire con te

    tutte le onde del nostro destino.

    Baciami ancora…

    Baciami ancora…

    Baciami ancora…

    Baciami ancora…

    Baciami ancora…

    Baciami ancora…

    Baciami ancora…

    Baciami ancora…

    Baciami ancora…