Canzoni d’amore: “Grazie dei fiori” di Nilla Pizzi

da , il

    In ricordo di una delle più grandi cantanti della musica italiana, scomparsa ieri all’età di 91 anni, Nilla Pizzi, vi vogliamo proporre una bellissima canzone, forse quella che l’ha consacrata nell’olimpo della musica. “Grazie dei fiori” è la canzone di un addio, un pezzo del 1951 ma che ancora oggi è attualissimo. Una canzone per ricordare Nilla Pizzi che nei suoi pezzi ha sempre parlato del sentimento più bello del mondo, l’amore. Ecco il testo ed un’esclusiva interpretazione del 1958.

    Rose…

    rose…

    ma le più belle le hai mandate tu

    Grazie dei fior

    fra tutti gli altri li ho riconosciuti

    mi han fatto male eppure li ho graditi

    Son rose rosse e parlano d’amor

    E grazie ancor

    che in questo giorno tu m’hai ricordata

    ma se l’amore nostro s’è perduto

    perchè vuoi tormentare il nostro cuor?

    In mezzo a quelle rose

    ci sono tante spine

    memorie dolorose

    di chi ha voluto bene

    Son pagine già chiuse

    con la parola fine

    Grazie dei fior

    fra tutti gli altri li ho riconosciuti

    mi han fatto male eppure li ho graditi

    Son rose rosse e parlano d’amor

    Grazie dei fior

    e addio…

    per sempre addio…

    senza…

    rancor