Come comportarsi se lui sparisce: i trucchi da conoscere

Come comportarsi se lui sparisce? Scopriamo 8 trucchi da conoscere per imparare a non farne un dramma nè a sentirci inadeguate in caso di sparizioni improvvise.

da , il

    cosa-fare-se-lui-non-chiama

    Come comportarsi se lui sparisce? Lo conosci in un locale, vi scambiate un’occhiata, lui si avvicina, tu gli sorridi e in un attimo vi ritrovate l’uno di fronte all’altro a chiacchierare del più e del meno. E’ un tipo affascinante, simpatico, carino, uno di quegli uomini che incontri raramente e quando accade è bene tenerseli stretti. Perlomeno questo è ciò che ti balena in mente mentre fingi di ascoltarlo attentamente. Poi vi salutate, vi scambiate il numero e voilà, ti ritrovi a casa, sul letto, a rimirare il cellulare, in attesa di un suo messaggio o persino di una sua chiamata. Vabbè, è troppo presto, ti ripeti mentalmente, dormiamoci sopra, domani di certo si farà sentire. Ma lui sparisce per giorni e il cellulare squilla per tutt’altre ragioni: tua madre che ti chiede come stai, le tue amiche che ti implorano di uscire. Di lui si è persa ogni traccia. Che fare in circostanze del genere secondo la psicologia? E come comportarsi se lui sparisce e poi riappare? O peggio, se lui sparisce dopo aver fatto l’amore? Ecco 8 trucchi da conoscere per non perdere il controllo e soprattutto la stima in te stessa.

    Esci con le amiche

    esci-con-le-amiche

    Che fare se lui sparisce per un mese o anche più? Anziché rinchiuderti nel tuo guscio, simulando di avere mille impegni quando in realtà sei solo tremendamente triste, accetta il loro invito ed esci a svagare corpo e mente. Non potrai che trarne beneficio.

    Togliti dalla testa: “cosa c’è che non va in me”

    cosa-non-va-in-me

    A meno che tu non sia un’allieva di Samantha Jones, se lui sparisce e poi torna è probabile che ti arrivino mille dubbi sul tuo valore. Ebbene, non c’è niente che non va, se non gli interessi abbastanza, evidentemente è meglio tenerlo alla larga.

    Fai la tua vita

    fai-la-tua-vita

    Gli uomini sono molto più saggi di noi in questo senso, anche se una donna li rifiuta continuano a condurre la loro vita con nonchalance, senza perderci il sonno. Escono, se la ridono e passano al piano b, trovarne un’altra.

    Convinciti che non era l’uomo per te

    convinciti-che-non-fa-per-te

    Perché gli uomini spariscono e poi ritornano? Dipende, possono esserci diversi motivi, anche la codardia e l’immaturità. Ma una cosa è certa, l’uomo giusto per te non ha bisogno di giochetti. Suvvia, certe cose si fanno in due, in primis l’amore, inteso in senso lato. Se nella coppia uno dei due rincorre e l’altro scappa, c’è da porsi qualche domanda!

    Chiamalo

    chiamalo

    Chi lo dice che debba essere lui a chiamare per primo? L’orgoglio femminile ci trattiene dal fare la prima mossa, ma provare a contattarlo, almeno una volta, è un gesto carino e normalissimo. Smettiamola di aspettare le loro attenzioni, impariamo a prendere un po’ di sana iniziativa.

    Scopri perché lui non ti chiama

    Dedicati al lavoro

    lavora

    Se proprio non riesci a liberare la mente dal pensiero ossessivo di lui (che non ti chiama), riempiti di lavoro, è il miglior antidoto anti-elucubrazioni mentali. Chiedi al capo straordinari, prenditi impegni a breve termine, riempi l’agenda di appuntamenti.

    Medita

    medita

    Non tutte hanno dimestichezza con la meditazione, ma non è mai troppo tardi per imparare. Acquista un libro sul tema, guarda un video esplicativo, ritagliati un po’ di tempo solo per te stessa e cimentati con la concentrazione. Potrebbe rivelarsi risolutiva!

    Scopri perché la meditazione fa bene e fa vivere più a lungo

    Dedicati allo sport

    fai-sport

    E’ da tempo che non fai più lunghe passeggiate all’aria aperta, che non frequenti il corso cui ti eri iscritta in palestra, che eviti in tutti i modi di fare attività fisica? Ecco, questa è una buona occasione per riprendere lo sport, liberando la mente dai pensieri ossessivi e il corpo dalle tossine. Due piccioni con una fava!

    Trovati un altro

    trovare un altro

    Come si suol dire, morto un papa se ne fa un altro! Non c’è nessun motivo al mondo che ti impedisca di cercare un altro uomo, anche fosse solo per “tappare buchi” momentanei. L’importante è non adottare questa strategia quando in ballo ci sono sentimenti più importanti visto che non funziona. Ma se è una cosa di passaggio, tanto per guardare altrove, perché no?

    Fai un po’ di auto-analisi

    stare-male-per-amore

    Se la sparizione ti procura dolore e ha il potere, addirittura, di mettere in discussione te stessa e il tuo valore, forse sarebbe il caso di ascoltare le emozioni destabilizzanti per capire cosa c’è che non va e lavorarci su. Un po’ di risentimento e fastidio è legittimo ma se la sparizione ci mette KO, chissà che la nostra autostima non sia vacillante.