Come conquistare l’uomo single

da , il

    Conquistare un uomo scapolo da anni, magari abituato a vivere da solo con tutte le sue inscalfibili abitudini non è una cosa facile. Forse fare una distinzione tra uomo e donna non è molto giusto, meglio nominarli in modo generico come single.

    Incontrare una persona che è appena uscita da una brutta relazione, magari ha ancora le ferite doloranti, paradossalmente ti dà più possibilità di costruire un rapporto che un single incallito. Bere, uscire con gli amici, partita, concerto, nessuno cui dover giustificare le proprie scelte… sono lussi difficili cui rinunciare.

    Diciamo la verità quando si è single per propria volontà, e non perché si è stati rifiutati, si sta benissimo e non si sente poi una gran necessità di accasarsi. Ma cosa deve fare una povera ragazza (o un povero ragazzo) che s’innamora di uno scapolone/a?

    Nessuno di noi ha l’ambizione di vivere solo per il resto dei giorni. Tutti speriamo prima o poi (per alcuni meglio poi) di incontrare l’anima gemella. La difficoltà sta nel riconoscerla e nel capire che certi sacrifici sono banali pur di avere accanto la persona della nostra vita. Dall’altra parte non devi essere insistente, non devi pensare di rivoluzionargli la vita otterresti l’effetto contrario.

    Vivere insieme o avere una relazione può essere soffocante se non si salgono i gradini lentamente. Non metterti a correre, aspetta che sia lui a decidere. Solo così saprai che sta facendo certi passi per libera scelta e non perché si sente obbligato.