Come evitare l’uomo sbagliato: 10 mosse per riuscirci

da , il

    evitare-gli-uomini-sbagliati

    Come evitare l’uomo sbagliato? Ci esci una, due, tre volte, ti piace, il cuore inizia a battere, le farfalle a svolazzare nello stomaco. I segnali ci sono tutti, è lui l’uomo giusto, quello che ti accompagnerà nel bene e nel male fino alla fine dei tuoi giorni. Alla convivenza il passo è breve, salvo accorgerti strada facendo che qualcosa, come sempre, non funziona. E’ insensibile, banale, arrogante, noioso, bugiardo, tutt’altro da come te lo eri immaginato. Perché accade di nuovo? Quale oscuro meccanismo mentale ti porta continuamente nella trappola degli uomini sbagliati? E come eliminarli per sempre dalla tua vita? Ecco 10 mosse per riuscirci.

    Non incolpare il destino

    Chi attira i tipi peggiori come una calamita tende il più delle volte a incolpare il destino. In realtà il fato c’entra poco, si tratta piuttosto di un meccanismo inconscio, definito coazione a ripetere. Capita soprattutto alle donne che hanno subito traumi affettivi nell’infanzia, tese a riscattare inconsciamente il loro passato attraverso rapporti altrettanto negativi. Una madre assente, un padre eccessivamente idealizzato, sono molteplici le ragioni che possono aver causato sofferenza. Purtroppo è un circolo vizioso da cui è difficile uscire, spesso caratterizzato dall’idea che senza il partner non si possa vivere.

    Essere se stesse

    Può suonare banale, ma essere se stesse e vivere intensamente la propria vita è fondamentale per evitare il pericoloso meccanismo della proiezione. Spesso chi attira gli uomini peggiori proietta su di loro una qualche parte di sé rinnegata. E’ il caso di una donna che frequenta esclusivamente uomini impegnati, alibi inconscio per evitare relazioni serie e durature.

    Ascoltare l’intuito

    evitare-uomini-sbagliati

    L‘intuito femminile raramente conduce sulla cattiva strada, quando capita probabilmente non gli si è prestato realmente ascolto. Ci si fa spesso confondere dalle emozioni e dall’istinto, che sono tutt’altra cosa. L’intuito lavora per immagini, analogie, crea collegamenti e relazioni tra le cose, ricerca la visione d’insieme, non è puro istinto, non è pura emotività, risiede piuttosto nel profondo della nostra anima. Imparare ad ascoltarlo è fondamentale per diminuire il rischio di farsi divorare dagli uomini sbagliati.

    Non lasciarsi ingannare dall’attrazione fisica

    L’attrazione fisica è senz’altro importante, ma il carattere lo è decisamente di più. La fase di innamoramento scema presto e con essa le farfalle nello stomaco. E’ questo il momento più delicato, il passaggio all’amore vero e proprio, che si nutre di affinità piuttosto che di differenze. Il detto “gli opposti si attraggono” vale più che altro ai primi tempi, quando il rapporto si nutre di passione e desiderio.

    Valutare attentamente ciò che non convince

    Se fin dall’inizio certi suoi atteggiamenti non ti convincono, gatta ci cova. Probabilmente è l’intuito a guidarti, non ignorarne i segnali… l’intuito non mente! Bada bene, quelli che in un primo momento sono difetti quasi insignificanti presto si trasformeranno in un autentico boomerang emotivo.

    Verificare se avete passioni in comune

    10-mosse-per-evitare-gli-uomini-sbagliati

    Le passioni in comune non sono una garanzia di successo relazionale, ma certamente aiutano. Dopo la fase dell’innamoramento, è importante trovare punti in comune, che facilitano una sana maturazione del rapporto. Il rischio, altrimenti, è di imboccare strade diverse, che col passare del tempo tenderanno a non incontrarsi più.

    Non convincersi di poterlo cambiare

    Capita alle donne, ma anche agli uomini, ci si convince che in nome dell’amore lui/lei cambierà. Errore fatale, il cambiamento potrebbe non arrivare mai, scatenando l’ira funesta. Se credi di non poter tollerare certi suoi atteggiamenti, rifletti bene sul da farsi prima che sia troppo tardi.

    Avere rapporti prima di sposarsi

    Il mito della castità a tutti i costi è un tantino fuori moda, senza contare che può comportare brutte sorprese. Non è necessario concedersi al primo appuntamento, ma il sesso è una componente importante della relazione, che in quanto tale va vagliata accuratamente. Lui non deve essere per forza uno stallone, ciò che conta è che tra le sue braccia tu ti senta davvero bene.

    Essere sincere

    uomini-sbagliati

    In fase di corteggiamento si tende a celare la propria personalità per paura di non piacere abbastanza all’altro. Un’arma a doppio taglio. Quando inevitabilmente la verità verrà allo scoperto saranno guai! Se lui non ti apprezza per quello che sei fin dall’inizio, non lo farà di certo in seguito. Inutile fingere!

    Evitare i dongiovanni incalliti

    I dongiovanni sapranno anche sedurre, ma non sono certo affidabili nelle relazioni durature. Quando ne incontri uno sul tuo cammino (riconoscerli non è affatto difficile) alza le antenne, prestando attenzione a tutto ciò che fa e che dice. Se ti sembra che lanci occhiate alle passanti, non ti stai sbagliando, è proprio così! Il più delle volte è meglio scappare a gambe levate, non cambiano tanto facilmente!