Come far durare una storia estiva

da , il

    Se vi è mai capitato di viver un amore estivo vi sarete rese conto di come farlo durare in città può essere molto difficile. Perché? Perché in vacanza siamo tutte più rilassate, abbiamo voglia di divertirci senza troppi problemi e soprattutto li lasciamo andare di più. E così capita di invaghirsi di un ragazzo che probabilmente, nella vostra vita di tutti i giorni, non avreste mai neanche preso in considerazione. Attenzione poi a certe “categoria”: non dico che un aitante animatore non possa innamorarsi di voi, ma è molto più facile che vi saluti con una lacrima pronto ad accogliere le vacanziere della settimana successiva!

    E’ giusto viversi una storiellina senza pensieri in vacanza ma chiedetevi sempre se vale la pena di provare a farla funzionare anche in città o se, forse, non sarebbe meglio lasciarla solo come un dolcissimo ricordo.

    La vita di tutti i giorni, con i suoi problemi, il lavoro e lo studio è ben diversa dalle vacanze in cui potete darvi alla pazza gioia senza pensieri.

    Una volta tornate in città, quelli che potevano sembrarvi difetti ridicoli in vacanza di trasformeranno in difetti insopportabili: le storie estive sono così, perfette nel luogo in cui nascono, un po’ più difficili da portare avanti nella vita di tutti i giorni.

    Chiedetevi poi se anche lui è dello stesso avviso: gli uomini solitamente, soprattutto in estate, non amano complicarsi la vita con addii strappalacrime e telefonate interminabili. Forse aspettate prima di acquistare il viaggio per tornare il più presto possibile da lui: potreste avere una brutta sorpresa!

    Fotografie tratte da

    collegejolt.com flickr.com myspace.com beliefnet.com