Come non essere gelosi? I 5 consigli per vivere meglio

da , il

    non essere geloso

    Non essere gelosi, non è una cosa semplice. Purtroppo è un sentimento difficile da gestire e nasce da una propria personale insicurezza. È bene però ragionare sul nostro comportamento: essere possessivi e sommergere il partner con le nostre ansie non è sicuramente un atteggiamento costruttivo e se esasperato può anche portare a danneggiare il rapporto, in modo irreparabile. Ci sono persone che hanno comportamenti ambigui e scatenano gelosia anche nel fidhttp://coppia.pourfemme.it/wp-admin/post.php?post=10983&action=editanzato più sicuro, ma nella maggior parte dei casi è proprio frutto di una fantasia. Cerchiamo quindi di capire come non essere gelosi, attraverso 5 consigli.

    Avere più fiducia in sé

    Per sconfiggere la gelosia è necessario essere più fiduciosi nelle proprie caratteristiche. Se il tuo fidanzato ti ha scelto è perché ha visto in te qualcosa di unico: il modo in cui sorridi, la tua spontaneità o timidezza, ma anche la dolcezza o la grinta con cui ti relazioni con lui sono speciali. Non pensare che ci sia qualcosa di meglio e che un paio di belle gambe possano sostituirti nel suo cuore. Purtroppo può capitare a tutti di tradire, anche a te che ora dici no con la testa, ma questo non è un buon motivo per vivere prevenuti.

    Non accusare il partner dei nostri errori

    Spesso i gelosi numero uno sono quelli che in passato hanno tradito. Può sembrare strano, ma il fatto di aver commesso lo stesso errore causa insicurezza. Vediamo nella telefonata presa in un’altra stanza una conversazione con un amante o nel ritardo di una sera, un incontro focoso con l’ex. Bene, anche questo è un problema superabile. Non tutte le persone sono uguali e i tuoi errori non possono e non devono essere per forza quelli del partner. Capita di sbagliare, ma bisogna imparare anche a perdonarsi.

    Dimenticare le esperienze negative

    Oltre ai traditori gelosi, ci sono i traditi. Loro sicuramente sono l’anello fragile delle relazioni. Possono esserci due tipi di traditi gelosi: il primo è quello che ha detto di aver personato il partner, il secondo che invece ha un nuovo amore, ma non riesce a stare sereno. Allora, se avete davvero perdonato il partner è tempo di mettere quella storia in un cassettino lontano della memoria. Non dovete continuare a pensarci. Se invece avete una storia nuova, non potete rovinarla per colpa di una persona che non c’è più, che vi ha fatto soffrire e che non merita le vostre attenzioni.

    Avere degli interessi personali

    Spesso la gelosia nasce dal possesso. Ci sono alcuni innamorati che credono che amare voglia dire possedere. Non è così. Le persone vanno lasciate libere di avere i loro interessi e le loro passioni. Il modo migliore per superare questa visione è ritagliarsi degli spazi personali. Frequenta i tuoi amici da solo, fai uno sport senza la compagnia del partner e godi di questi momenti. Solo così potrai avere un rapporto davvero libero e soprattutto alimentare la tua relazione con qualcosa di sano e proficuo.

    Fingere di non essere gelosi

    Se tutto quello che ci siamo detti, non sei in grado di metterlo in pratica, allora per te c’è un ultimo step per salvare il tuo rapporto di coppia: fingere di non essere geloso. Hai la consapevolezza che la gelosia sia soprattutto un tuo problema, ma ti rendi anche conto che lo sta diventando pure per il partner (oppresso dai tuoi sospetti). Per non avvelenare la relazione, evita di manifestare la tua gelosia. Non vivrai meglio e sarà estremamente complicato, ma è un atto d’amore da cui non puoi assolutamente prescindere.

    Per approfondire questo tema, non perdere i nostri approfondimenti:

    Test amore, sai controllare la gelosia?

    La gelosia ossessiva non è frutto dell’amore

    Gelosia, come domare le nostre paure