Come riconquistare un ex: i consigli per farlo tornare

Come riconquistare un ex? Scopriamo i migliori consigli per farlo tornare tra le nostre braccia. Perché a dispetto di quanto si va dicendo, le minestre riscaldate non sono sempre fallimentari, dipende dalle motivazioni che hanno condotto la storia alla fine. Ecco allora alcuni consigli per partire alla riconquista dell'ex.

da , il

    Come riconquistare un ex: i consigli per farlo tornare

    Come rinconquistare un ex? Ecco i consigli per farlo tornare tra le tue braccia. Si dice che le minestre riscaldate non siano il massimo ma a volte i detti si sbagliano. Certo, se la storia è finita per incompatibilità evidente, difficile che possa funzionare una seconda volta. Ma se i motivi che hanno portato alla fine della relazione sono di altro genere, per esempio un tradimento oppure un momento di spaesamento, allora tornare con l’ex potrebbe anche funzionare. Ma come riavvicinarlo?

    Come riconquistare un ex che non ti vuole più

    Se lui non ti vuole più è indispensabile adottare qualche strategia per capire se dipende solo dall’orgoglio. Supponiamo che la vostra storia sia finita a causa di un tuo tradimento che non ha perdonato: in questo caso lui potrebbe non volerti perché è stato ferito e gli uomini certe cose difficilmente le mandano giù. In questo caso mostrati interessata a lui in modo palese. Deve capire che ti sei realmente pentita per l’accaduto e che saresti disposta a tutto pur di riconquistarlo. Chiamalo, senza esagerare, proponigli un’uscita a due, frequenta gli stessi ambienti, evitando però pedinamenti, insomma, provale tutte. Se ti ama ancora, prima o poi capirà che fai sul serio.

    Ma come rinconquistare un ex che ti ha lasciato? Se sei proprio decisa a riconquistarlo, cerca di metterti in contatto con lui in modo diretto o indiretto. Potresti, per esempio, dire a un’amica o a un amico in comune di mettere una buona parola, facendogli sapere che sei interessata. Oppure chiamarlo spiegandogli che hai bisogno di parlargli. Se riesci a ottenere un appuntamento, digli chiaramente cosa provi senza girare troppo in tondo. In fondo lo conosci già, puoi permetterti di essere diretta.

    Come riconquistare un ex che ha un’altra

    E se lui ha un’altra? In questo caso la situazione si complica un po’. Puoi chiedere in giro informazioni sul suo conto per sondare il terreno e capire se è innamorato della nuova ragazza o se si tratta solo di un’avventura passeggera. In quest’ultima eventualità tutto diventa più facile. Come procedere? Potresti puntare sulle sorprese per riconquistare un ex: per esempio inviargli un messaggio romantico o un emoticon a forma di cuore tramite sms o sui social, se siete ancora amici. E’ un approccio che richiede meno coraggio di una telefonata o di una dichiarazione dal vivo, ma può rivelarsi altrettanto efficace. Lui capirà sicuramente le tue intenzioni e agirà a seconda dei suoi desideri. Se è ancora interessato, molto probabilmente si farà avanti. E che dire del classico mazzo di fiori? Essendo un lui forse è meglio evitare questo tipo di sorpresa ma puoi sempre rimpiazzarlo con una scatola di cioccolatini o un oggetto che gli è caro, inviandoglielo direttamente a casa, con tanto di bigliettino personalizzato.

    Riconquistare un ex in 7 giorni

    E’ possibile riconquistare un ex in soli 7 giorni? A quanto pare sì, difatti spopolano i manuali che promettono una riconquista rapidissima. Vediamo quali sono i principali step da seguire nel corso della “settimana miracolosa”:

    • Non perdere mai la speranza di riuscire nell’intento, convincersi che è possibile.
    • Lanciare un segnale: per esempio inviare un sms malizioso, un emoticon a forma di cuore o una frase romantica.
    • Aspettare la risposta evitando di inviare nuovi segnali.
    • Se lui risponde farsi avanti, se non lo fa tentare una seconda volta.
    • Proporre un appuntamento sconfiggendo l’imbarazzo. O la va o la spacca!