Come sedurre l’uomo single a tavola

da , il

    Se il corteggiamento passa per la pancia, allora sedurre l’uomo single a tavola non deve essere poi così complesso. Ecco quindi che grazie al vademecum di Eliana Monti, fondatrice dell’omonimo club per single, vi passiamo qualche prezioso consiglio per corteggiare l’uomo dei vostri sogni, che si è mostrato reticente verso qualsiasi romanticismo. La prima cosa è apparecchiare con cura la tavola: dovete scaldare l’atmosfera. Sono sconsigliate le candele se è il primo appuntamento: mettono l’uomo eccessivamente a disagio.

    Ci vuole sempre un buon vino bianco e un antipasto afrodisiaco, magari un classico cocktail di gamberetti in salsa rosa oppure un tagliere di salumi e formaggi, accompagnati con conserve dolci. Scegliete qualche accostamento simpatico per creare il giusto feeling.

    Poi, proseguiamo con il menù: per il primo, un piatto di pasta con le vongole, mentre come secondo salmone al pepe e il pesce spada. Tra una pietanza è l’altra è importante mantenere acceso il dialogo e non perdere il contatto con gli occhi del partner.

    Infine, il dolce. È proprio qui che il gioco della seduzione si fa più piccante In questo caso il cioccolato diviene d’obbligo e una mousse o un gelato può essere l’asso nella manica per far capitolare l’ospite. Un consiglio valido per tutti i piatti: non esagerate con le porzioni. Non dovete appesantirlo, altrimenti non sarà in grado di mostrarvi un po’ di riconoscenza.