Come si bacia con la lingua un ragazzo? Consigli e tecniche per il bacio perfetto

Baciare con la lingua un ragazzo è un'esperienza bellissima ma che, soprattutto le prime volte, procura anche qualche dubbio e paura. Per superare l'imbarazzo, è possibile seguire alcuni consigli e alcune tecniche che assicurano il bacio perfetto, rispettando pur sempre la propria individualità. Ecco allora come si bacia con la lingua un ragazzo.

da , il

    Come si bacia con la lingua un ragazzo? Consigli e tecniche per il bacio perfetto

    Se vi state chiedendo come si bacia con la lingua un ragazzo, siete nel posto giusto! Esistono tecniche e consigli per dare un bacio perfetto, e noi ve li sveleremo tutti. Desiderati, temuti, cercati o rifiutati, prima o poi tutte le ragazze sentono la voglia di provare i baci con la lingua. E quando si decide che il primo bacio alla francese arriverà presto, è tutto uno scambio di opinioni, consigli e telefonate con l’amica più esperta per capire come darlo nel modo giusto. Ottimo il confronto con le esperienze altrui, ma senza farsi troppo influenzare: ognuno ricorda a modo suo i primi baci seri, che siano stati indimenticabili o, al contrario, da dimenticare. Scopriamo allora i migliori trucchi per baciarsi con la lingua.

    Le tecniche per baciare

    Come si bacia con la lingua un ragazzo? Esistono molti modi per farlo e ognuno ha il proprio, tuttavia alcune tecniche possono senz’altro tornare utili. Ecco le migliori.

    Labbra socchiuse

    Mantenere le labbra socchiuse durante il bacio con la lingua è la cosa migliore perché labbra chiuse equivalgono a disinteresse mentre labbra troppo aperte risultano aggressive e invadenti. La giusta via di mezzo è quel che ci vuole prima di passare oltre.

    E’ sufficiente quindi protendere leggermente le labbra, aprire appena la bocca mantenendo le labrra socchiuse in modo che la linga scivoli tra loro.

    Testa piegata da un lato

    Piegare la testa da un lato è utile per evitare che i nasi si scontrino. E’ sufficiente inclinarla leggermente nella direzione opposta al partner ma ricorda che un po’ verrà da sé, non è il caso di pensarci troppo o di volerlo fare alla perfezione. L’importante è essere comodi!

    Respirare con il naso

    Il respiro è importante e l’ideale è che sia regolare. Puoi anche fare delle pause di alcuni secondi per respirare meglio evitando tuttavia di interrompere i baci.

    Cerca in ogni caso di fare piccoli respiri con il naso durante il bacio, eviterai così di rovinare il momento. E se te la senti, man mano che acquiserai esperienza, potrai persino respirare con la bocca condividendo questo momento con il partner.

    Carezze con le mani

    Durante il bacio non bisogna mai dimenticarsi di accarezzare il partner con le mani perché anche questo contribuisce a creare unione e complicità. Puoi appoggiare le mani sui suoi fianchi, accarezzargli il viso e i capelli o anche la schiena.

    Puoi anche sostenere il suo viso con le mani appoggiandole sulle guance o sul collo, e se preferisci, puoi abbracciarlo teneramente o in modo più passionale.

    Adattarsi al ritmo del partner

    Come baciare un ragazzo con la lingua? Quest’ultima dovrebbe muoversi pian piano, esplorando la bocca del partner, facendola scivolare nella bocca del partner leggermente e muovendola un po’.

    Inizia appoggiandola sopra o sotto la sua, spostala un po’ con movimenti circolari, ritirala per incoraggiare il partner a fare la mossa successiva e così via, in modo da simulare un gioco.

    E’ importante adattarsi al ritmo del partner ed è fondamentale che lui faccia lo stesso con te. Ogni persona ha un modo personale di baciare e per riuscire a trovare l’intesa perfetta, bisogna venirsi incontro.

    Se per esempio lui ha una velocità diversa dalla tua, prova a rallentare o velocizzare i movimenti, stessa cosa per quanto riguarda la profondità, la pressione e l’intensità del bacio.

    Come si bacia per la prima volta

    Spesso il primo bacio con la lingua avviene in età abbastanza giovane: non puoi quindi pretendere che lui sia espertissimo. Non lo confesserà mai ma molto spesso si tratta del primo approccio con una ragazza anche per lui. Ma quando dare il primo bacio, come viverlo bene e come si fa a baciare correttamente a dispetto della poca esperienza? Lasciarsi andare è la prima importante “regola”, dopodiché si possono seguire alcuni consigli come quelli esposti di seguito.

    Stai tranquilla

    Sebbene si impari anche con l’esperienza, il bacio è una cosa istintiva. Quando appoggerai le tue labbra su quelle di lui tutto sarà naturale. Basta non farsi prendere dalla foga e godersi il momento in tranquillità: il primo approccio comunque può anche non essere totalmente piacevole ma non tirare le somme troppo presto e datti un’altra possibilità (ovviamente anche a lui!).

    Evita il primo che capita

    Spesso la voglia di provare questa esperienza è talmente forte che il prescelto può anche essere un ragazzo che non piace fino in fondo: non fare l’errore di buttare al vento questo momento comunque magico e aspetta un tipo che ti faccia realmente battere il cuore. Non te ne pentirai e anche il bacio ne beneficerà!

    Chiedi consiglio alle amiche del cuore

    Le amiche del cuore che hanno già baciato un ragazzo sono le persone più indicate per offrire consigli ma non devi dimenticare che ogni esperienza è a sé. Quindi non è detto che il tuo primo bacio sia uguale a quello delle tue amiche, tuttavia le loro dritte potrebbero tornarti utili.

    Non pensarci troppo

    Pensare continuamente a come sarà il primo bacio di certo non aiuta. Difatti prima che accada è facile riempirsi la testa di paure, perplessità e dubbi vari, che tuttavia servono solo ad aumentare a dismisura “l’ansia da prestazione”, a tutto svantaggio del bacio. La spontaneità rimane pur sempre importante!

    Non pensare che sia lui a dover fare la prima mossa

    Anni fa si riteneva che fosse l’uomo a dover baciare per primo la ragazza ma i tempi sono fortunatamente cambiati e oggigiorno non c’è motivo di aspettare che sia lui a fare la prima mossa. Se senti che è il momento giusto e che lui ricambia, puoi farlo anche tu!

    Come si bacia, i consigli

    Una volta pronta dal punto di vista psicologico, per baciare bene il tuo ragazzo puoi seguire alcuni semplici ma utili consigli.

    Labbra morbide

    Le labbra mordibe assicurano baci migliori e non è affatto difficile mantenerle tali. Per prima cosa puoi utilizzare un burrocacao, tenendolo in tasca per ogni evenienza.

    In secondo luogo ti consigliamo di bere parecchia acqua, in modo da evitare labbra secche, e di bagnartele ogni tanto con la lingua in modo da inumidirle un po’, senza tuttavia esagerare.

    Alito fresco

    Non c’è cosa più fastidiosa, per quanto possa sembrare scontato dirlo, di baciare un ragazzo quando si ha l’alito cattivo.

    Per evitare questa eventualità decisamente spiacevole, mantieni sempre la bocca pulita lavando i denti più volte al giorno. Ne gioveranno il tuo bacio e la tua salute dentale. Un’ottima idea consiste nel portarsi appresso anche qualche chewing gum o mentina, per ogni evenienza.

    Il momento giusto

    Come baciare un ragazzo e scegliere il momento giusto per farlo? Seguendo questi suggerimenti:

    • Evita luoghi e momenti in cui tu e lui siete circondati da molte persone perché potrebbero mettervi in imbarazzo.
    • Prediligi momenti significativi, per esempio quando lui ti riporta a casa dopo un appuntamento.
    • Ascolta le tue sensazioni e se percepisci un intenso desiderio di baciarlo, fallo senza tanti pensieri.
    • Chiedigli se ne ha voglia anche lui, nel caso in cui ti sorga il dubbio che non sia altrettanto coinvolto.
    • Bacialo senza tentennamenti se lui ti mostra chiaramente di averne voglia, per esempio sfiorandoti spesso, toccandoti il viso, guardandoti fissa negli occhi.

    Il contatto fisico

    Baciare un ragazzo può suscitare, soprattutto all’inizio, un po’ di imbarazzo ad entrambi ed è quindi importante creare un’atmosfera rilassata e cercare il contatto fisico, semplicemente sfiorando il corpo del partner, appoggiando la mano sulla sua gamba, mettendogli una mano sulla schiena e via dicendo. In questo modo ci si prepara pian piano al grande momento.

    Lo sguardo

    Appena prima di baciarsi, soprattutto se non si ha sufficiente esperienza, è facile che capiti di guardare altrove per l’imbarazzo della situazione, per timore o vergogna. Un consiglio? Guarda il tuo lui negli occhi, evitando distrazioni, il resto verrà da sé. Ovviamente puoi anche abbassare lo sguardo per qualche secondo purché tu rimanga concentrata nel qui e ora e, perché no, faccia il primo passo.

    Il sorriso

    Baciare un ragazzo, come dicevamo, può suscitare un po’ di imbarazzo e in questi casi un altro modo per affrontare la situazione è sorridere. Non c’è metodo migliore per creare un’atmosfera rilassata, mettere a suo agio il partner e conciliare quindi il bacio perfetto.

    Ovviamente un sorriso forzato non funziona, è indispensabile essere sincere, e possibilmente non esagerare, evitando che lui si senta preso in giro.

    Farsi avanti

    Se senti che è il momento giusto per baciarlo, a dispetto di tutto, l’unica cosa da fare è seguire il tuo istinto. Non sempre è il caso di programmare tutto a puntino, bisogna anche lasciarsi andare, mettendo da parte l’eventuale imbarazzo.

    E’ meglio comunque sondare il terreno avvicinandoti man mano a lui, per capire se l’interesse è reciproco. Qualora i segnali siano positivi, passa pure allo step successivo: bacialo!

    Molti ragazzi sono timidi e non trovano il coraggio di farsi avanti, quindi non potranno che apprezzare questa presa di posizione.

    Occhi chiusi durante il bacio

    Chiudere gli occhi durante il bacio alla francese è importante perché permette di godersi al massimo il momento entrando in profonda intimità col partner.

    La stessa cosa non avviene se si mantengono gli occhi aperti perché in questo caso è più difficile mantenere l’attenzione sul momento, facendosi distrarre da altre cose. Anche se all’inizio devi sforzarti per riuscirci, fallo, poi verrà da sé.