Come superano i single lo stress da rientro? Partendo ancora

da , il

    Le ferie volano via davvero troppo veloci e ciò che resta è la nostalgia di quel periodo felice, in cui sole ci bacia la pelle e abbiamo una gran voglia di divertirci e riposarci. Purtroppo però la vita non è una lunga vacanza. Secondo un sondaggio di Speed Vacanze, l’organizzazione che si occupa di soggiorni per single, il 41% degli spiriti liberi decide di prenotare un week-end fuori porta per affrontare il ritorno alla routine. Insomma, una sorta di chiodo schiaccia chiodo. Per superare la pena delle ferie felici, si pensa già a un piccolo fine settimana.

    Il periodo? Già a settembre ed ottobre, poco dopo le vacanze estive, gli uomini (61%) decidono di rifare le valige. Le donne, invece, costituiscono il 39% di coloro che necessitano di una nuova fuga per affrontare la fine dell’estate. Insomma, si dice che i maschietti siano più traditori, egoisti, giocherelloni, ecc. credo che all’elenco vada aggiunto anche più cicale. Fortuna, che un sondaggio sosteneva che i single si muovono meno perché soli!

    Le mete più gettonate sono soprattutto la Toscana (22%) e la Costiera Amalfitana (20%), ideali per rilassarsi, senza allontanarsi troppo da casa e subire lo stress dello spostamento. Anche le crociere nel Mediterraneo riscuotono un buon successo con una preferenza del 15% dei vacanzieri “scoppiati”.

    Poi ci sono le minivacanze sportive. A scegliere questa formula sono il 13% dei viaggiatori, tra gli hobby più gettonati ci sono il rafting, il trekking o la salsa (10% di preferenze). Seguono, poi, coloro che per ritoccare la tintarella decidono di ripartire per Sharm el Sheikh (8%). Voi come avete deciso di superare lo choc da rientro? Vi siete tuffati nel lavoro e state cercando di dimenticare.