Comunicazione: esiste anche un linguaggio dell’amore

da , il

    linguaggio amore esiste veramente

    La comunicazione nella coppia è molto importante, perché è quello strumento che permette ai partner di capirsi e soprattutto di trovarsi. Ma c’è di più. Abbiamo detto che esiste una sorta di linguaggio del corpo, molto utile per sedurre l’altro genere, ma questa “lingua” non va confusa con quella dell’amore. In quest’ultimo caso, si tratta di una forma di comunicazione preferenziale fondamentale perché il rapporto sia duraturo e sereno. Lo sostengono i ricercatori dell’Università del Texas (Usa), che hanno approfondito questa tematica con uno studio molto interessante.

    Prima di ogni cosa, dalla ricerca, è emerso che uomini e donne sono attratti da persone che parlano in un modo simile al loro. Non c’è consapevolezza da parte degli interlocutori, ma quando due persone “parlano la stessa lingua” è più facile che tra di loro nasca una relazione sentimentale. È abbastanza ovvio perché capirsi è meno complicato.

    Ci sono stati due test nei quali un software analizzava la differenza degli stili di linguaggio in una coppia: nel primo esame, i partner (tutti studenti universitari) avevano a disposizione 4 minuti di conversazione libera. Le chiacchiere, ovviamente, sono state registrate. Il computer ha notato che coloro che avevano uno stile espositivo simile, avevano quattro volte più probabilità di volersi incontrare di nuovo.

    Nel secondo test, invece, la conversazione avveniva attraverso chat (quindi scritta). E anche qui l’80 percento delle coppie, con uno stile di scrittura simile, ha continuato a frequentarsi online. Insomma, la riuscita di un rapporto dipende anche dal linguaggio.

    Dolcetto o scherzetto?