Confessare un tradimento, consigli per non sbagliare

da , il

    confessare-un-tradimento-senza-sbagliare

    Confessare un tradimento, consigli per non sbagliare! Dirlo o non dirlo, questo è il problema! C’è chi dubbi in merito non ne ha e chi al contrario, ottenebrato dai rimorsi di coscienza, decide di imboccare la strada della verità! Far finta di niente è la strategia più indolore, ma se ci sono i sentimenti di mezzo, l’angioletto della coscienza solitamente ha la meglio sul gemello diabolico. Le confessioni però vanno gestite con estrema delicatezza, quasi fossero degli interventi medici particolarmente insidiosi. Nulla va lasciato al caso. Ecco come operare caso mai vi trovaste a dover vuotare il sacco!

    Trovare il momento giusto

    Primo step, trovare il momento giusto. Confessare un tradimento in fretta e furia o in un contesto poco tranquillo, con continuo viavai di persone, è una pessima idea. Non vorrete essere interrotte a metà dell’opera?!

    Evitare le frasi ad effetto

    Vi siete già macchiati di insincerità, è il caso di non proseguire sulla stessa strada! Ora che avete deciso di confessare, fatelo in modo delicato ma diretto, evitando frasi ad effetto, scuse banali, giustificazioni insensate del genere “prima o poi capita a tutti”!

    Evitare confessioni dettate dalla brama di vendetta

    confessare-un-tradimento

    Il tradimento basta e avanza per regolare i conti, non è certo il caso di infierire comunicandolo al partner o vendicandosi di lui su Facebook! Le confessioni dettate dalla brama di vendetta sono davvero insopportabili e soprattutto inutili, a meno che il vostro infido scopo non sia farvi mollare!

    Confessare prima che qualcuno faccia la spia

    La scappatella è in corso? Qualcuno sospetta di voi? Anche se non ve la sentite di confessare il tradimento, è proprio il caso di ripensarci prima che le spie facciano il loro dovere, specialmente se ci tenete molto e se intendete recuperare la relazione.

    Prepararsi mentalmente a una reazione sconsiderata

    Una confessione di tal portata scatenerà sempre e comunque una reazione sconsiderata, a meno che il partner non se ne infischi totalmente di voi. Evitate di reagire con altrettanta aggressività, peggiorereste la situazione!

    Rispondere a eventuali domande con onestà

    tradimento

    E rieccoci con la sincerità! Eh sì, in un momento così delicato è davvero fondamentale essere onesti. Quindi, se il partner fa domande, rispondete francamente, evitando però i dettagli inutili e dolorosi!

    Spiegare le vere ragioni del tradimento

    Se ci tenete davvero alla relazione, è giusto spiegare al partner le vere ragioni che vi hanno spinto tra le braccia dell’amante. Insoddisfazioni, risentimenti, desiderio di vendetta, qualunque sia il motivo, parlatene insieme!