Contraccezione e sesso: 7 credenze (sciocchezze) da sfatare

Scopriamo 7 credenze, o meglio sciocchezze, riguardanti la contraccezione e il sesso, che andrebbero sfatati una volta per tutte, onde evitare conseguenze devastanti.

da , il

    Contraccezione e sesso, scopriamo 7 credenze, o per meglio dire sciocchezze, assolutamente da sfatare. Ebbene sì, anche in materia di metodi contraccettivi regna sovrana la confusione, come dimostrato da un recente sondaggio internazionale, che ha preso in esame anche 500 giovani italiane. I risultati fanno ridere ma, in realtà, dovrebbero allarmare. D’altronde i rischi correlati a una scorretta informazione non sono di poco conto, considerate le potenziali conseguenze.

    Le mestruazioni fanno da contraccettivo naturale

    Non è vero, eppure l’11% delle intervistate è convinta del contrario. In realtà, la fase di sanguinamento non evita gravidanze indesiderate, sebbene le probabilità di rimanere incinta siano inferiori ad altri periodi.

    La doccia post-rapporto evita le gravidanze

    Falso! Che si tratti di doccia o di bagno caldo poco importa, lavarsi non è certo come assumere una pillola del giorno dopo. Eppure alcune giovani ritengono che acqua e sapone possano rimediare all’inevitabile.

    Scopri quali sono i contraccettivi femminili utili

    Le lavande all’aceto sono contraccettive

    Lavande all’aceto e qualunque altro rimedio naturale cui sono attribuite proprietà miracolose non hanno alcun potere contraccettivo. Per evitare gravidanze bisogna necessariamente affidarsi, in via preventiva, a profilattici e anti-concezionali, e se il guaio è fatto a pillole del giorno dopo.

    Il coito interrotto previene le gravidanze indesiderate

    Sebbene gli sia attribuita un’efficacia contraccettiva ridotta, il coito interrotto sembra andare ancora di moda. Come premesso, nella stragrande maggioranza dei casi non funziona, considerato che qualche spermatozoo ci scappa sempre. Difficile contenerli!

    La prima volta non si rimane incinta

    Le probabilità di rimanere o meno incinta non dipendono dal numero di rapporti che si hanno, tantomeno dalla prima o ultima volta. Purtroppo circolano voci di questo genere ma guai a non proteggersi.

    Il profilattico fai da te è una valida alternativa

    Nessun profilattico fai da te può rimpiazzare adeguatamente il preservativo classico, che viene realizzato secondo procedure standard. Quindi al bando metodi improvvisati e improbabili.

    Scopri 5 falsi miti sulla contraccezione

    Per non restare incinta basta evitare l’orgasmo

    Falso! Evitare deliberatamente il raggiungimento dell’orgasmo non preserva dalle gravidanze indesiderate. E’ quindi inopportuno affidarsi alla sorte nella speranza di avere fortuna perché le conseguenze di gesti irresponsabili sono potenzialmente gravissime.