Convivenza: 7 consigli per capire se lui è (davvero) pronto

da , il

    Ecco 7 consigli per capire se lui è (davvero) pronto alla convivenza. Può sembrare scontato ma non è sempre automatico decifrare i suoi messaggi in codice anche perché, quando siamo innamorate, spesso preferiamo metterci il prosciutto sugli occhi. Gli uomini hanno una certa ritrosia nei confronti di matrimoni e convivenze ma non sono tutti uguali e le età, come le aspettative, cambiano. Alcuni segnali sono tuttavia quasi inconfondibili.

    Ti parla di figli

    Se ogni tanto gli scappa qualche parolina sui futuri pargoli, evidentemente immagina un futuro insieme. E’ un buon inizio se la convivenza è alle porte. Vuole mettere su famiglia… con te.

    Ha molti amici sposati

    Certo, potrebbe essere il bastian contrario del gruppo ma vedersi circondato da amici sposati o in procinto di farlo, di solito mette gli uomini sotto pressione. Se sono pronti loro, perché lui no? La domanda sorge spontanea e la risposta è migliore del previsto.

    E’ responsabile nel lavoro

    E’ vero, ci sono un sacco di narcisi super-realizzati lavorativamente che delle questioni di cuore non sanno un bel nulla. Ma qui non si tratta di verificare se ha successo o è spigliato, ma di responsabilità. Anche perché quando un uomo si sente realizzato o stabile in questa sfera, è più propenso a detta dei suoi simili a impegnarsi anche a livello sentimentale.

    E’ presente

    Pensare di andare a convivere con una persona che non c’è mai o che risponde una volta sì e 10 no è praticamente un suicidio. E’ un passo importante e non si può fare se lui non è presente nella tua vita in modo responsabile.

    Ti ama

    Scontato? Proprio no perché se lui non ti ama o tu credi che ti ami ma non l’ha mai detto, meglio lasciar stare. Una convivenza tanto per è destinata al fallimento. Senza amore non si va da nessuna parte.

    Non dice bugie

    I classici tipi da evitare ne raccontano di tutti i colori ma se lui fa sul serio, indipendentemente dall’indole, cercherà di essere sincero. Una qualità importante per verificare se è pronto a convivere. Perché dopo, non ci sarà più scusa che tenga.

    E’ affidabile

    Per affrontare una convivenza la fiducia è indispensabile. Se lui dimostra di meritarsela comportandosi in modo affidabile, probabilmente è pronto anche per la convivenza.