Coppia in crisi, è colpa dei soldi

da , il

    Litigare per i soldi è davvero una cosa sciocca, eppure capita al 55% delle coppie. Lo sostiene una ricerca condotta da PayPal e Ipsos. Ovviamente ciò che causa incomprensioni, non è tanto il desiderio di rifornire il guardaroba con accessori all’ultima moda e scontati, quanto la disponibilità di denaro e di tempo.

    Il vile denaro, soprattutto in un anno di crisi economica come questo, condiziona moltissimo la vita di coppia, dalla scelta delle vacanze alle spese di routine. Ed è per questo considerato una delle principali cause di discussione. Nella classifica dei litigi comuni, dopo gli scontri legati ai suoceri (che conquista un 49% di preferenza) e all’educazione dei figli, ci sono i soldi per il 28% degli italiani che hanno partecipato all’indagine. Ha un peso ancora maggiore per i messicani (34%) e per gli australiani e gli americani (31%). La crisi condiziona il 43% delle famiglie.

    Le coppie finiscono all’85% di fare shopping online per non perdersi tra i negozi ed evitare lo stress delle ricerche. Trend diffuso non solo in Italia, ma anche in Olanda, Gran Bretagna, Stati Uniti, Australia, Canada e Messico. Inoltre, il web risulta essere molto vantaggioso. Si trovano sconti e prodotti a prezzi più competitivi.

    La spesa più apprezzata riguarda i regali per il partner. Gli innamorati, soprattutto se si parla di regalarsi un viaggio, sono disposti a metter mano al portafoglio con piacere nel 42% dei casi. Dello stesso parere si sono dimostrati olandesi (47%) e inglesi (35%), mentre gli americani sono più attirati dall’uscire a cena (34%).