Coppie del cinema: eccone 6 da non imitare

Le coppie del cinema saranno anche romantiche, ma noi ne abbiamo selezionate 6 assolutamente da non imitare.

da , il

    Per quanto possano risultare romantiche e strappalacrime sul grande schermo, le coppie del cinema, persino le più amate, spesso non sono di buon esempio. Perché se è vero che in nome dell’amore si fa di tutto, è altrettanto vero che togliersi la vita per il partner non è il massimo. Vedi Giulietta e Romeo che sì, sono una coppia letteraria ma oramai cinematografica a tutti gli effetti. E che dire della necessità del riccone di turno per cambiare vita. Ormai è storia passata. Al bando pure Julia Roberts e il suo Principe Richard Gere. E ce ne sono molte altre di coppie rigorosamente off limits.

    Romeo e Giulietta

    Sì, li abbiamo amati tutti ma chi di noi è davvero disposto a togliersi la vita in nome dell’amato? Insomma, è un gesto che lascia senza parole, una prova d’amore senza rivali ma nella realtà… lungi da noi.

    Scopri quali sono le 10 pellicole più romantiche di sempre

    Julia Roberts e Richard Gere

    E va bene che alla fine si scoprono davvero innamorati ma la coppia, lui ricco-lei povera, ha fatto il suo tempo. Meglio puntare sulle affinità piuttosto che sul mito del Principe Azzurro in carrozza dorata.

    Ryan Gosling e Michelle Williams

    La coppia di “Blue Valentine” è a dir poco angosciante. Il film sarà anche strepitoso ma chi vorrebbe, nella vita reale, imitare questi due innamorati allo sfascio, soffocati da una relazione noiosa e per di più da caratteri dichiaratamente incompatibili?

    Humphrey Bogart e Ingrid Bergman

    D’accordo, sono intramontabili, romantici fino allo sfinimento, ma gli amori che tornano, nella stragrande maggioranza dei casi, procurano più guai che felicità. Amare è dare senza chiedere nulla in cambio ma non sacrificare l’intera esistenza per l’altro.

    Kit e Port Moresby

    “Il tè nel deserto” di Bertolucci sarà anche un capolavoro ma Kit e Port, i due sposi protagonisti, sono una delle coppie più tristi e affrante del cinema. Intellettuali alle prese con una crisi relazional-esistenziale, da non copiare.

    La Bella e la Bestia

    E’ vero, la bellezza esteriore non conta più di tanto ma una Bestia resta pur sempre una Bestia, a meno che non si viva in un cartone animato. Ora, non significa che i brutti vadano esclusi, ma le Bestie sì.

    Scopri i titoli più romantici da vedere in coppia, ideali per San Valentino