Crisi di coppia? Tutta colpa della dipendenza da tecnologia

da , il

    storie amore telefonini crisi

    La crisi di coppia è un fenomeno abbastanza diffuso, infatti, sono in continuo aumento le separazioni e i divorzi. Se una volta il motivo principale di discussione poteva essere il tradimento o la mancanza di feeling, oggi è l’uso della tecnologia. Mi correggo, più che uso si tratta di una vera e propria dipendenza. A rendere nervoso il fidanzato o la fidanzata c’è la mania di controllare le email, i messaggi e Facebook attraverso il proprio telefonino super intelligente.

    Per citare alcuni strumenti di discussione, nominiamo Blackberry e iPhone, ma in generale tutti gli smartphone che collegano il fruitore alla rete di 24 ore su 24, causando una continua necessità di verificare cosa stanno facendo online gli amici. È una sorta di malattia, che molti conoscono bene.

    Questo comportamento pare sia fonte d’irritazione e fastidio da parte di chi assiste o si trova a dover condividere la (mancata) compagnia di queste persone. Immaginatevi a letto, pronte a fare l’amore con il vostro partner e lui perde tempo per guardare Twitter: un incubo.

    Questo è quanto emerge da un sondaggio condotto dall’organizzazione britannica YouGov su 2.000 adulti di entrambi i sessi. Dall’indagine è risultato che l’utilizzo, fuori dall’orario di ufficio, di certi strumenti è davvero causa di litigi e soprattutto problemi, anche gravi, di coppia.