Demisessualità: cos’è e come si riconosce

Cos'è e come si riconosce la demisessualità? Viene descritta come un orientamento sessuale riguardante sia uomini che donne i quali anziché provare attrazione fisica fin dall'inizio della frequentazione, si sentono attratti solo se coinvolti emotivamente dal partner. Scopriamo cos'è nello specifico la demisessualità e come si riconosce.

da , il

    Demisessualità: cos’è e come si riconosce

    Cos’è e come si riconosce la demisessualità? Si tratta di un orientamento sessuale ancora poco noto ai più, che consiste nel provare attrazione sessuale dopo parecchio tempo di frequentazione. I demisessuali non sono disinteressati al sesso ma non riescono a sentirsi attratti fisicamente da un partner se non provano profondo coinvolgimento emotivo. Scopriamo il significato della demisessualità e come si riconosce.

    Cos’è la demisessualità

    Secondo quanto riportato sul sito ufficiale dedicato a questo orientamento sessuale, la definizione di demisessualità più corretta è la seguente: “un orientamento sessuale in cui una persona sente attrazione fisica verso gli altri solo quando c’è un legame affettivo“. Se questo può accadare saltuariamente anche a una persona qualunque, per i demisessuali è la norma. E c’è anche chi, tra loro, non prova minimamente attrazione fisica per il partner.

    Fino a qualche tempo fa non esisteva una definizione per questo tipo di orientamento sessuale ma ad oggi le persone che si riconoscono nella demisessualità sono sempre più numerose.

    Il significato della demisessualità

    Il problema principale dei demisessuali è l’essere fraintesi da chi frequentano: normalmente infatti dopo qualche tempo si ha voglia di fare l’amore o di baciare il partner, il fatto di essere respinti può indurre a credere che il rapporto o la frequentazione non stia procedendo per il verso giusto. Ma per il demisessuale non è così, semplicemente ha bisogno di più tempo degli altri per provare attrazione.

    La demisessualità non riguarda il tipo di persone da cui ci si sente attratti, per questo demisessualità e omosessualità sono molto diverse, ma il tipo di rapporto che interessa.

    Tuttavia i demisessuali tengono a precisare di non essere asessuali, ovvero per niente interessati al sesso, ma di aver bisogno di entrare in una relazione importante dal punto di vista emotivo per poter provare attrazione anche fisica.

    Questa scelta alternativa non dipende da motivi religiosi o credenze particolari tantomeno da insicurezze psicologiche, bensì da una predisposizione naturale.