Dieci regole per fare innamorare

da , il

    Quali sono le 10 regole per fare innamorare pazzamente una ragazza o un ragazzo? Le vorremmo sicuramente conoscere tutti. Non c’è persona che una volta nella vita non abbia provato quella tremenda sensazione di “non essere ricambiata”. Sono cose che capitano e guardate a ritroso fanno anche ridere. Per sorridere e prendersi un po’ in giro, andate al cinema. Oggi esce nelle sale il nuovo film di Cristiano Bortone con Guglielmo Scilla e la partecipazione di Vincenzo Salemme “10 regole per fare innamorate”. Invece, se desiderate giocare d’attacco e far scoccare il colpo di fulmine, continuate la lettura.

    Nel film verranno elencate, attraverso situazione divertenti, le famose 10 regole per fare innamorare, che sono le seguenti:

    1. Conosci la tua preda

    Per conquistare bisogna sempre conoscere i gusti del proprio amato. È importante sapere quali siano le sue abitudini, quali siano i suoi interessi e i luoghi che frequenta. Inoltre, è bene avere sempre un amico in comune. Sarà lui la scusa giusta, per creare qualche fortuna occasione d’incontro.

    2. Fatti notare!

    Per fare cadere l’oggetto dei desideri in “trappola”, bisogna imparare a farsi notare. In che modo? Sia esteticamente (quindi occhio al look), sia per le proprie doti. Se avete delle passioni in comune (per esempio la musica o lo sport), è il caso di sfoggiare le proprie qualità.

    3. Falle conoscere una parte poetica di te

    Non bisogna avere paura di mostrarsi sensibili. Questo consiglio lo diamo soprattutto ai ragazzi che vivono con il mito dell’uomo macho. Alle donne piacciono i ragazzi con senso dell’umorismo, ma che sanno anche mostrarsi dolci e teneri al momento giusto. Cercano un amante e un amico, non un salvatore.

    4. Sii ironico e senza vergogna

    E’ abbastanza noto che le ragazze (ma anche i ragazzi) vogliano accanto a una persona spiritosa. Sapere ridere insieme è molto sexy, così com’è molto seducente una persona che sa prendersi in giro. L’ironia è la carta vincente per conquistare il partner. Attenzione a non esagerare con le battute.

    5. La prima serata deve essere indimenticabile!!!

    Per la serie, la prima impressione è quella che conta. È brutto da dirsi ma è vero. Sì, ci sono casi in cui le seconde chance sono determinanti, ma capita di rado. Quindi se desiderate rivedere il partner, fate in modo di rendere il primo appuntamento indimenticabile, a partire dal vostro look.

    6. Mai chiamare per primi dopo la prima sera

    Lo conoscete il famoso Teorema (prendi una donna e trattala male)? Ovviamente per trattare male significa: falla sospirare. Ecco non siate troppo oppressivi nel corteggiamento, lei non deve avere la sensazione di avervi in pugno. Ciò vale anche per voi ragazze. Lasciatelo crogiolare nel dubbio.

    7. Elimina il tuo avversario

    Elimina le ricorrenze, soprattutto quelle che del passato. Non c’è nulla di peggio che far notare all’aspirante innamorata che quel giorno è quello in cui celebravi il fidanzamento con la tua ex. Ma è tremendo anche dimenticarsi i nuovi anniversari. La scusa ideale: tu l’amore lo festeggi ogni giorno, da quando hai incontrato lei o lui.

    8. Fatti desiderare

    Per essere davvero amati e soprattutto per conquistare il partner, bisogna imparare a farsi desiderare. Essere troppo disponibili si rischia la sindrome dello zerbino. Non potete farvi calpestare, diventare il migliore amico o la confidente… E’ vietato. Dovete essere voi il centro del suo interesse.

    9. Torna sempre al massimo

    Anche se siete rimasti delusi, anche se avete fatto una figuraccia, anche se avete giurato di non ricaderci più, dovete sempre riprendervi e tornare al massimo. Non fatevi vedere abbacchiati o sconfortati, potrebbe altrimenti pensare che il vostro interesse non è poi così alto.

    10. Non ti concedere al 100%

    L’ultima regola è non concedersi troppo. Il partner deve sempre avere la sensazione di potervi scoprire. Fate anche finta di avere un alone di mistero, qualcosa che tenga accesa l’attenzione. Iniziate avendo degli interessi solo vostri, conservate degli spazi privati anche durante la relazione e all’inizio non concedetevi subito.