Donne, sette su dieci credono di essere attraenti

da , il

    Non c’è donna che si piaccia al 100%. Anche le bellissime si guardano allo specchio e si trovano un sacco di difetti. Apprezziamo però alcune parti di noi, mentre ne detestiamo altre, tanto che alcune decidono di intervenire. Sette su dieci si considerano attraenti. E si piacciono soprattutto per il decolletè e le labbra, bocciati invece fondoschiena e gambe. La dolcezza e l’ironia stuzzicano la libido di due donne su dieci, mentre a penalizzare la passione sono routine e stress ma soprattutto i disturbi del ciclo. E voi che ne dite? cosa apprezzate di più del vostro corpo?

    Questo è quanto emerge dal sondaggio, ”Come vivi il tuo essere donna”, della International Society of Gynecological Endocrinology. Le donne apprezzano il senso materno (82%), la sensibilità (61%) e la dolcezza (54%) ma rinuncerebbero volentieri a cefalea (62%), sbalzi ormonali (55%) e mestruazioni.

    I risultati dimostrano che per la maggioranza delle italiane il calo del desiderio è determinato da disturbi biologici più che da motivazioni psicologiche – commenta la prof.ssa Alessandra Graziottin, direttore del centro di ginecologia e sessuologia medica del San Raffaele Resnati di Milano.

    Nel nostro Paese però alle donne sembra non piacere la contraccezione ormonale: otto donne su dieci la percepiscono come qualcosa di ‘estraneo’ al proprio corpo. Restiamo infatti il fanalino di coda in Europa, con una media di utilizzatrici del 16,2%, a fronte del 50% in Olanda, del 40% in Francia e Portogallo o del 30% della Svezia.