Donne singles: consigli per essere sole e felici

da , il

    Essere single spaventa, dopo i 30 subentra la paura di restare sole e tra l’altro di apparire disperate. Questo forse è il problema principale, perché esistono donne che stanno bene anche senza un uomo, ma sono condizionate da certi limiti sociali che strutturano la vita in due.

    Talvolta single vuol dire non sentirsi all’altezza e vergognarsi di essere scompagnata. Sono quei giorni di depressione (tipo quando c’è qualche matrimonio) in cui tentiamo di convincerci che qualsiasi uomo può andar bene, basta che respiri, e quelli, ancora più mesti, in cui cerchiamo di far funzionare una storia che non ci interessa.

    Ecco quattro tecniche per superare il problema.

    Quando sei single e non hai prospettive di uscire con nessuno, la tentazione di accentrare tutte le conversazioni su di te è forte, soprattutto se esci con altre donne single. Perciò, fatevi queste domande: quante volte, nell’ultimo mese, siete uscite con gli amici e avete passato tutta la sera a lamentarvi del fatto di essere single o raccontato i vostri incontri sfortunati? Evitate!

    Uscire con qualche uomo è salutare, ma non altrettanto si può dire delle maratone di appuntamenti galanti con uomini sgradevoli. Uscire con uomini che non si conoscono richiede parecchia energia: l’ansia, le aspettative e anche gli insuccessi possono esaurire anche le persone più positive. Ecco perché è meglio dosare.

    Non ascoltate i consigli di chi non vede l’ora di darveli. Ricordate che essere selettive non vuol dire essere schizzinose, ma è meglio esserlo perché si tratta di scegliere la persona sulla quale farete un grosso investimento emotivo. Quindi, non date retta a chi si presenta come esperto e tenta di farvi sentire a disagio per le vostre scelte.

    Chi non si è mai sentito così stufo di essere single (o così impaurito), da pensare che uno valesse l’altro pur di trovare qualcuno? Ecco, se avete voglia di divertirvi va benissimo, altrimenti lasciate stare. Avere qualcuno tanto per…. È dura. Al di là del fatto che si tratta di un atteggiamento ancora più deprimente del sentirsi senza speranze, è una ricetta perfetta per cadere nella peggior depressione.