Elisabetta Canalis: “L’uomo americano? Ti seduce, ma ti fa pagare il conto”

da , il

    festival di roma 2009 sguardi complici tra elisabetta canalis e george clooney 135059

    Il corteggiamento non dovrebbe essere un episodio isolato. Dovrebbe essere fatto quotidianamente. Ma se chiedessimo a una ragazza o signora quanti complimenti o attenzioni ricevono dal loro uomo collezioneremmo davvero un numero basso. Già, perché i signori si dimenticano la galanteria una volta accasati. Consoliamoci però con un’amara curiosità: gli italiani sono pessimi, ma forse gli americani sono ancor peggio. E ci piace molto in questo momento, visto che una delle prima donne dell’Ariston, Elisabetta Canalis, è fidanzato con l’attore più fascinoso del decennio, George Clooney. Lui certamente non avrà fatto fatica a conquistare il cuore della bella sarda.

    Le donne comunque continuano ad apprezzare la galanteria, ma sono sempre meno i gesti gentili come aprire la portiera dell’auto, o porgere il cappotto al momento di uscire da un locale. Fanno acqua da tutte le parti anche, se restano il top dell’eleganza, pure gli uomini britannici.

    Ma torniamo a Elisabetta che, sulle pagine di Cosmopolitan, ha dichiarato che il maschio italiano casomai “non sa dirti ti amo. Ha sempre paura” ma “è galante”. Mentre “l’uomo americano è più aperto, sentimentalmente parlando, ma a cena ti fa pagare o si divide”. Voi ci credete? Non sono convinta che George le abbia mai fatto pagare il conto.

    Valter Rossi, esperto di bon ton, ha confermato che a differenza degli italiani “gli americani sono più aperti”, non hanno problemi a mostrarsi conquistatori, tanto da lasciare a bocca aperta non solo la partner seduta al tavolo di un ristorante ma anche tutti gli astanti. Noi però vorremmo tanto sapere com’è realmente andata tra George e Eli.