Essere lasciati per un’altra persona

da , il

    Non è facile superare la fine di un amore. Non ci sono regole e consigli adatti a un trauma simile, soprattutto quando si è ancora innamorati e si affronta il distacco con dolore e nel ruolo di vittima. Si dice che lasciare non è mai facile, ma è una mezza verità. Se lo si fa perché ci si rende conto la relazione ormai è logora e stare insieme è uno strazio può essere davvero difficile, ma in alcune occasioni (e sono le più numerose) si ha già un’altra persona con cui ricominciare a vivere. Peggio di essere lasciate, forse c’è essere lasciate per un’altra. Ci sono numerose cause psicologiche che subentrano a rendere ancora più dolorosa la situazione. Vediamo insieme cosa succede. E se avete voglia di lasciare la vostra esperienza e qualche consigli, mi raccomando, non esitate.

    Un’altra donna è un incubo che si avvero. Oltre alla desolazione della fine di una storia, c’è lei contro cui probabilmente non si può combattere perché rappresenta la novità assoluta e forse quello che non siamo noi. Diventa ancora più fastidioso, se sempre lei è più giovane e attraente, perché è un altro motivo di umiliazione e per alcuni uomini la regola.

    L’orgoglio calpestato diventa la nostra arma vincente. Dopo un periodo di crisi e sconforto dobbiamo partire da qui e dimostrare di essere ancora piacevoli e piacenti, prima di tutto guardandoci allo specchio. Mi raccomando se subentra un’altra donna è inutile tentare di recuperare il rapporto. Bisogna avere rispetto della nostra persona e capire quando è il momento di farsi da parte con dignità.

    Il colpo di fulmine capita a tutti e a qualsiasi età. Non bisogna fustigarsi o colpevolizzarsi o colpevolizzare la terza persona. Il rapporto probabilmente aveva già perso di sentimento e forse c’erano già nell’aria i primi avvisi di una crisi di coppia. Non li abbiamo voluti vedere?