Essere single fa bene alla salute: 5 ragioni (scientifiche) per crederci

Essere single fa bene alla salute: 5 ragioni (scientifiche) per crederci davvero.

da , il

    Essere single fa bene alla salute, 5 ragioni (scientifiche) per crederci. Ebbene sì, ci si mette di mezzo anche la scienza a sostegno della singletudine, che non è un morbo, come si credeva un tempo, ma una scelta di tutto rispetto, addirittura benefica dal punto di vista psicofisico. Se da un lato assicura un peso forma ottimale, a dispetto degli anni che passano, dall’altro migliora la qualità dell’alimentazione così come la socievolezza. Ovvero, i single hanno più amici, e migliori. Ecco allora 5 buone ragioni (scientifiche) per crederci.

    Hanno più amici

    Inevitabilmente, e la scienza lo conferma, le amicizie risentono della presenza (ingombrante) del partner, che spesso e volentieri risucchia le energie, insieme ai figli. I single non hanno di questi problemi, riuscendo a mantenere rapporti di amicizia solidi, migliori qualitativamente, e soprattutto durevoli.

    Sono più sportivi

    La singletudine mette i muscoli in moto, difatti secondo una ricerca americana condotta su 13.000 individui tra i 18 e i 64 anni, i non accompagnati sono più propensi a svolgere attività sportive. E ovviamente la salute ne risente in positivo.

    Sono più salutisti

    Non solo lo sport, anche l’alimentazione del single è tendenzialmente migliore rispetto a quella dell’accoppiato. Chi soffre per amore trascura anche la dieta, e purtroppo la percentuale dei fidanzati/sposati con qualche acciacco psicologico è molto elevata.

    Scopri le 10 cose che le fidanzate invidiano alle single

    Sono più autonomi

    Dovendo arrangiarsi completamente da soli, i single imparano presto ad amministrare il loro denaro, a tutto beneficio dell’autonomia. Cosa che si riversa positivamente sull’umore, perché una persona autosufficiente è più felice e sicura di se stessa.

    Scopri i vantaggi di essere libera

    Socializzano di più

    Sempre la scienza conferma la tendenza dei single a cercare occasioni di socializzazione, e la diretta conseguenza è una vita sociale più soddisfacente a 360 gradi. La coppia, al contrario, induce a chiudersi.