Fare l’amore e non ricordarlo: è una malattia

da , il

    Una ragazza che dorme

    Fare l’amore e non ricordarselo, sembra follia. Potrebbe essere uno spunto per una puntata di Beautiful, anche se Ridge credo che sotto effetto di farmaci e alcol abbia già affrontato questo problema parecchie volte. In realtà è un disturbo reale e colpisce soprattutto gli uomini che soffrono di insonnia. E’ il disturbo del sonno che implica, in chi ne è affetto, la pratica di rapporti sessuali con il partner durante il riposo notturno. Racconta il problema uno studio realizzato dall’University Health Network di Toronto, in Canada, e presentato nel corso di SLEEP 2010, la riunione annuale delle Associated Professional Sleep Societies in corso a San Antonio, Texas.

    Da poco abbiamo detto che il sonno è importantissimo per tutelare l’armonia del rapporto di coppia. Questo disturbo interessa gli uomini (11%) tre volte di più delle donne (4%). Lo studio ha coinvolto 832 pazienti (428 uomini e 404 donne), a cui sono stati fatti compilare dei questionari sui sintomi dei disturbi del sonno, i comportamenti tenuti durante il sonno, la sonnolenza, l’affaticamento e l’umore.

    Possiamo anche chiamarlo sonnambulismo erotico perché mentre dormono hanno tutti i sintomi di una rapporto sessuale, che può portare anche all’orgasmo, ma una volta svegli non ricordano assolutamente nulla.

    È una malattia che non va sottovalutata. Per il momento è stata registrata in persone che hanno già problemi del sonno e quindi ci sono possibilità che l’8% non sia un dato reale. Consultate comunque un medico per studiare una cura.

    Foto tratta da pourfemme.it