Fare l’amore in gravidanza fa bene alla coppia: ecco perché continuare

Scopriamo perché fare l'amore in gravidanza fa bene alla coppia e perché vale quindi la pena di continuare. Se fino a qualche tempo fa si riteneva che il sesso in gravidanza fosse negativo o potenzialmente rischioso, oggi è sempre più risaputo che apporta benefici a 360 gradi. Scopriamo perché fa bene.

da , il

    Fare l’amore in gravidanza fa bene alla coppia: ecco perché continuare

    Fare l’amore in gravidanza fa bene alla coppia, ecco perché continuare. Ebbene sì, il sesso durante i 9 mesi non ha controindicazioni salvo casi particolari. In realtà fa benissimo perché favorisce il rilascio di endorfine, di cui beneficia persino il bambino. Per non parlare dei benefici a livello psichico: una coppia che fa l’amore durante la gestazione si sente più unita e trova più facile superare ostacoli e dubbi che si presentano strada facendo. Scopriamo allora perché fare l’amore in gravidanza fa bene.

    Sesso in gravidanza

    La voglia di fare l’amore in gravidanza è assolutamente sana perché un buon sesso aiuta la coppia a sentirsi più unita.

    Si possono avere rapporti completi in gravidanza, non ci sono controindicazioni fatta eccezione per casi specifici. Inoltre il sesso aiuta la gestante a sentirsi desiderabile e non è poco in un periodo così particolare dal punto di vista emotivo. Stessa cosa vale per gli uomini che, sentendosi a loro volta desiderati, non soffriranno della paura di essere esclusi.

    Ma fino a quando fare l’amore in gravidanza è possibile? Fino all’ultimo trimestre. Inoltre

    fare l’amore in gravidanza aiuta il parto perché il liquido seminale contiene prostaglandine, che a quanto pare facilitano la maturazione cervicale. Fra l’altro proprio le prostaglandine sono contenute nelle candelette o garze farmacologiche usate per l’induzione del parto.

    Difficoltà a fare l’amore in gravidanza

    E’ normale non avere voglia di fare l’amore in gravidanza? Dipende dai casi: diciamo che in generale i 9 mesi rappresentano un momento delicato e se alcune donne continuano ad avere desiderio, in altre si spegne.

    Le cause possono essere di vario tipo, sia fisiologiche, dovute agli sbalzi ormonali, sia psicologiche. E’ infatti una fase in cui la donna si rimette in discussione e può accadere che questo comporti la comparsa di dubbi e paure. Ci vuole pertanto un po’ di pazienza.

    Posizioni consigliate per fare l’amore in gravidanza

    Per aumentare il desiderio e godersi la gravidanza anche dal punto di vista erotico, può essere utile sperimentare alcune posizioni per fare l’amore, indicate proprio per i 9 mesi.

    Una posizione comoda che non schiaccia il pancione e permette di muoversi liberamente è quella da dietro o l’alternativa in cui lei rimane sdraiata al bordo del letto mentre lui la penetra stando in ginocchio.

    Anche la pecorina è adatta alla gravidanza: in questo caso la donna si mette carponi sul letto dando le spalle al partner.

    Dolcetto o scherzetto?