Fenomeno cougar, le donne di 40 anni amano l’uomo più giovane

da , il

    cougar town

    Si chiama fenomeno “cougar” ed è la tendenza delle donne di 40 anni a preferire fidanzati molto più giovani. Qualcuno li chiama toy boy, altri baby fidanzati, ma il concetto è sempre quello. Il termine è preso dal sito Cougar Italia, il portale che aiuta le signore a trovare l’anima gemella più giovane. Sono soprattutto ‘signore’ fra i 30 e i 55, con alle spalle uno o più matrimoni e tanta esperienza, stanche delle tradizionali relazioni, a desiderare un cambiamento, una ventata di novità. Inoltre, da un punto di vista fisico le donne dopo i 40 non hanno nulla da invidiare a quelle più giovani.

    Uno dei primi esempi del fenomeno cougar, ricorda una nota del sito, è stato ‘Il Laureato’. Nel film una donna di mezz’età, interpretata da Ann Bancroft, seduce un Dustin Hoffmann fresco di laurea. Oggi però abbiamo relazioni reali e tra l’altro davvero ben riuscite come Demi Moore, Susan Sarandon, ma anche Halle Berry e Cameron Diaz.

    È ovvio che non sono donne normali, ma super bellissime e pure famose. La verità però che quello che è cambiato è proprio il costume. Nessuno più si sconvolge nel vedere una signora attempata al braccio di un giovanotto, un tempo questo era un lusso solo maschile.

    La tendenza cougar si sta rapidamente diffondendo in tutta Italia, nello specifico a Roma e Milano. Secondo un recente sondaggio del portale, il 68% delle romane e il 72% delle milanesi si sono dichiarate disponibili a sperimentare almeno una volta l’ebbrezza di una relazione con un uomo sensibilmente più giovane. Se questo non è un cambiamento di mentalità, voi come lo definireste?