Gelosia maschile e femminile: quali sono le differenze

Quali sono le differenze tra la gelosia maschile e femminile? Donne e uomini sono diversi anche nel modo di manifestare la propria gelosia: se le donne tendono a temere eventuali coinvolgimenti sentimentali del partner, gli uomini hanno più paura del tradimento sessuale. Scopriamo tutte le differenze.

da , il

    Gelosia maschile e femminile: quali sono le differenze

    Quali sono le differenze tra gelosia maschile e femminile? Un pizzico di gelosia fa bene alla coppia ma quando è troppa rischia di distruggere il rapporto. La cosa interessante sta sicuramente nelle classiche diversità tra maschietti e femminucce, che colpiscono un po’ tutti i campi. È facile intuire che anche in materia di gelosia, uomini e donne siano un po’ diversi. Scopriamo allora i segnali di gelosia maschile e i segnali di gelosia femminile.

    Motivi più comuni di gelosia femminile

    Esistono diverse tipologie di gelosia fra cui la gelosia retroattiva femminile, che induce a essere gelose del passato del proprio lui. La donna che sperimenta questo tipo di sentimento odia le ex del partner e fatica a smettere di provare risentimento nei loro confronti, ma è diffidente anche con i suoi amici datati, quelli che lo frequentavano prima del suo arrivo. Si tratta di una forma di gelosia patologica femminile perché spesso eccessiva.

    Fatta eccezione per questi casi specifici, per la psicologia la gelosia femminile riguarda soprattutto il coinvolgimento sentimentale. Il fatto che il proprio compagno possa innamorarsi di un’altra fa scattare la gelosia mentre il coinvolgimento puramente fisico viene percepito come meno pericoloso. Questo è del tutto normale purché le gelosia non diventi ossessiva.

    Quando un uomo è geloso: come si comporta

    Lui, invece, è più preoccupato della sfera sessuale. A far scattare la gelosia maschile non è solo una questione d’amore, ma anche di desiderio. Coma mai questo approccio totalmente diverso? Le differenze tra le reazioni si pensa siano dovute anzitutto a questioni evolutive. Si ritiene che gli uomini vogliano affermare la propria virilità e un tradimento fisico è uno smacco inaccettabile, una vera offesa. L’istinto supera la ragione ed ecco che la gelosia degli uomini evidenzia delle paure che possono trovare le loro radici in tempi antichi.

    Uomini troppo gelosi

    Gli uomini gelosi e possessivi non rientrano nella normalità perché nel momento in cui subentra la possessività, la relazione di coppia è gravemente compromessa. Secondo la psicologia si tratta infatti di un disturbo, forse legato all’insicurezza personale, che tuttavia non va sottovalutato. In questo caso non si tratta della classica gelosia di un uomo innamorato, che si manifesta in circostanze specifiche e non supera mai certi limiti. La gelosia possessiva è pericolosa e può riguardare anche il passato, esattamente come accade alle donne. Si parla allora di gelosia retroattiva maschile, ovvero rivolta al passato della compagna, che può diventare nelle forme patologiche anche un’ossessione.

    Dolcetto o scherzetto?