Gleeden, grande successo per il sito dei traditori

da , il

    Il sito dei traditori

    Un vero successo, quello del nuovo sito internet per gli incontri extraconiugali, Gleeden, che in poco più di due settimana ha già registrato 100.000 iscritti. Si vede che sono in molti a voler provare una scappatella. Il sito, lanciato dalla società americana BlackDivine, è attivo in 158 Paesi. La “palma” degli infedeli spetta ai francesi (62.000 iscritti), seguiti da italiani e belgi. Insomma, riusciamo sempre a posizionarci nelle classifiche che ci fanno meno onore. A nostra difesa c’è il fatto che siamo molto curiosi e quindi immagino che tanti connazionali abbiano solo voluto vedere di cosa si trattasse.

    Ecco l’identikit dell’iscritto? È uomo (come il 68% degli aderenti), ha 39 anni (l’età media registrata), una buona posizione sociale (il 34% si presenta come quadro). Molti anche i medici, che rappresentano il 17%. Le donne, invece, sono ancora minoritarie: per loro, l’età media è di 34 anni. Ciò che conta è che solo il 13% degli utenti dichiara di non essere in coppia.

    Ogni giorno il sito riceve circa 1.500 nuove domande di iscrizione, qualche centinaio di mail di incoraggiamento e, almeno fino ad oggi, nessuna di protesta. Molti cercano l’anonimato, si presentano con foto tagliate o sfocate. Gleeden, visto il successo, ha rafforzato i controlli per proteggere i membri dalle infiltrazioni esterne.