I baci alle diverse età: tutto quello che devi sapere [FOTO]

da , il

    I baci alle diverse età. Romantici, passionali, casti o travolgenti, i baci scandiscono la nostra vita fin dalla prima infanzia, quando ad elargirli erano mamma e papà. Poi arriva l’adolescenza ed ecco affiorare timidamente i primi baci d’amore, appena sussurrati, ancora incomprensibili. Intorno ai 20 si fanno passionali e focosi, alla soglia dei 30 si rivelano seduttivi e romantici, a 50 anni diventano inaspettatamente delicati. Ecco allora tutto quello che devi sapere sull’arte del bacio ad ogni età.

    Il bacio dei 16 anni

    E’ un bacio titubante, incerto, timido, vuole osare ma non sa farlo. Le labbra si sfiorano, la lingua si insinua nella bocca dell’altro, sono sensazioni nuove, insolite, non per forza piacevoli. Eppure basta poco per prenderci gusto, emozionarsi e volerci riprovare, finendo per non riuscire a farne a meno. Ma il bacio dei 16 anni è questo e molto di più: unico, indecifrabile, inaspettato, a volte rubato, è un bacio che ha il sapore dell’eternità, salvo accorgersi entro qualche anno che di eterno non aveva un bel niente.

    Il bacio dei 20 anni

    E’ un bacio alla francese all’ennesima potenza, spesso preludio di qualcos’altro. Ci si mette di tutto un po’: labbra, lingua, denti… Non c’è spazio per i tabù, la timidezza fa parte del passato, il suo scopo è chiaro, accendere l’eros e far capitolare la preda. E’ un bacio ad alto tasso erotico, malizioso, passionale, curioso, ghiotto di novità.

    Il bacio dei 30 anni

    E’ un bacio che desidera dolcezza, tenerezza, attenzione. L’era della passione travolgente, degli scossoni, delle sperimentazioni erotiche è ormai giunta al capolinea, il bacio dei 30 anni volge lo sguardo altrove. Non vuole conquistare prede impossibili, necessita di calma, tranquillità, pace e soprattutto di tanto amore. E’ dolce, romantico, complice. D’altronde il bacio è il ricordo più importante per la coppia.

    Il bacio dei 40 anni

    Il bacio dei 40 anni dedica attenzioni a tutto il corpo. Sfiora le labbra, accarezza il lobo dell’orecchio, lambisce il collo, poi volge l’attenzione altrove. E’ un bacio maturo, rilassato, che non ammette premura o impazienza, che si prende il suo tempo per scoprire e riscoprire l’altro.

    Il bacio dei 50 anni

    Delicatezza è la parola chiave del bacio dei 50 anni. Leggero, sussurrato, appena accennato, è un bacio che infiamma il desiderio in modo inconsueto. Toglie piuttosto che dare ed è questo il suo segreto. E’ un bacio che si diverte sorridendo, ironizzando, giocando. Sa bene quel che vuole ma non disdegna le novità.