I rapporti a distanza possono funzionare?

da , il

    Lo conosciamo in vacanza e restiamo davvero fulminate. Non pensiamo a nulla, solo a goderci il soggiorno. Ma ora, prima di dirgli addio, è il caso di riflettere. Abita in un’altra città. Le relazioni a distanza possono funzionare?

    La risposta può sembrarvi banale: dipende dall’età. Non è una questione di sentimenti, ovviamente partiamo dal presupposto che siate innamoratissimi. E’ la routine di tutti i giorni e in caso ragazze giovani anche la poca indipendenza creano grossi problemi.

    Intanto cercate di capire quali siano le vostre esigenze. Per amore siete in grado di sopportare un rapporto fatto di telefonate e sms, di pochissime visite, di privacy ridotta all’osso? Avete di bisogno di qualcosa di più impegnativo. Non siamo tutte uguali, per alcune condividere significa vedersi e stare sempre insieme.

    Comunque non fasciatevi la testa. Credo che la cosa migliore sia provare. Non potete sapere quanto vi peserà, se vi peserà, la lontananza. Magari scoprire che non è poi così male, perché in questo modo siete in grado di gestire la vostra vita con più libertà. Ci sono però degli elementi che non devono mancare mai.

    Prima cosa la disponibilità: non potete pensare che sia solo uno di voi due a spostarsi, è importante che il sacrificio sia condiviso. Studiate i vostri incontri tenendo conto delle esigenze di studio o lavorative. Non bisogna mai rinfacciare all’altro la fatica e l’impegno. E poi vedrete che qualche weekend romantico sistemerà anche le litigate più feroci.

    Foto tratte da:

    virgilio.it msn.com media.mtv.it