I single a Natale sentono di più la mancanza dell’amore

da , il

    vacanze single natale 2011

    I single si sentono ancora più soli a Natale e ovviamente in questo periodo di festa la mancanza dell’amore si fa ancora più forte e intenso. A raccontarlo è un sondaggio condotto da Parship su un campione di 6mila persone in Europa. È emerso che circa il 61 percento avverte il desiderio di avere accanto la persona giusta e di crearsi una famiglia. È abbastanza umano, durante le feste, sentire l’esigenza di condividere il momento con i propri cari, ma non bisogna vedere il bicchiere mezzo vuoto. Non vi preoccupate arriverà anche per voi.

    In Europa, i più sensibili al tema sono i belgi e gli olandesi, mentre si sentono meno coinvolti dall’aspetto romantico natalizio gli austriaci, i danesi, i francesi e gli inglesi. I meno sensibili sono gli Spagnoli (34%). La maggior parte dei single, in questo periodo dell’anno, inventa delle tecniche per sentirsi meno solo.

    In linea di massima per sopravvivere alla nostalgia dell’amore, i single passano il Natale in famiglia nel 50 percento dei casi. Il 10% ha già scelto di passarlo da solo, a casa; uno su 5 invece, al momento, non ha ancora deciso cosa fare. Ma esattamente cosa sognano i cuori solitari?

    Il 63 percento vorrebbe stare abbracciato all’amato davanti a un caminetto, magari visitare i mercatini di Natale. Bene, ora vi riveliamo una cosa che nella ricerca non c’è: passare il Natale in coppia è straordinario e romantico, ma non è così per tutti quelli che hanno una relazione. Ci anche sono storie d’amore inesistenti, mogli e mariti che non si rivolgono la parola o che a Santo Stefano scappano dall’amante. La solitudine è difficile da gestire, ma non dura per sempre. Bisogna solo avere pazienza e l’amore arriverà.