Il giudizio degli altri condiziona la scelta del partner

da , il

    Le chiacchiere della gente sono fastidiose, ma hanno un peso. Purtroppo ci condizionano, anche se a volte non ci facciamo caso. Siamo attente al nostro look, per essere carine e poi per essere apprezzate. Figuriamoci quando iniziamo a uscire con una nuova persona. È molto irritante sapere che il nostro lui o la nostra lei non è condivisa e che gli amici o gli sconosciuti abbiano da ridere per quello che dice, quello che rappresenta, per come si veste e tutto questo ci influenza. Sono tante le storie, soprattutto quando si è ragazzi, che si interrompono per questo motivo.

    Hanno misurato l’influenza i ricercatori del Dipartimento di Psicologia e Neuroscienze dell’Indiana University, negli Usa. L’esperimento pubblicato sull’ultimo numero della rivista “Evolution and Human Behavior” ha tutti i numeri per mettere in crisi le convinzioni dei romantici più incalliti.

    Gli esperti hanno diviso i volontari in due gruppi e sono stati sottoposti a corteggiamenti virtuali. Uomini e donne si lasciavano guidare nella loro scelta dal parere di soggetti a loro del tutto estranei. Il condizionamento sociale pesa più di quello della famiglia.

    Purtroppo è un’amara scoperta perché vuol dire che ci si orienta in base a soldi, estetica, titolo di studio o a fattori che possono avere un’approvazione nel gruppo. Essere uno che fa tendenza o avere un certo tipo di appeal. Lo so che quando ci innamoriamo questo sembra non avere importanza, ma in realtà nell’ombra siamo condizionati.

    Foto tratte da

    photobucket.com psychologytoday.com allwomenstalk.com friendsandlover.com marieclaire.com