Il matrimonio d’amore? Le mamme delle spose preferiscono quello d’interesse

da , il

    matrimonio amore mamma

    Il matrimonio d’amore è il mito di tutte le giovani donne. Non c’è ragazza che non sogni di incontrare il proprio principe azzurro e di indossare l’abito bianco almeno una volta nella vita. Negli ultimi anni, però, i dati in continuo aumento dei divorzi hanno infranto questo desiderio romantico e, soprattutto, hanno dichiarato il fallimento del matrimonio d’amore. Nelle commedie nessuno ci dice mai come va a finire dopo la scritta The End. Pretty Woman è rimasta per tutta la vita con il suo Richard Gere? E Cenerentola è stata fedele al suo Principe o è scappata con un cavaliere?

    Il matrimonio d’interesse dura di più

    Il rischio di sposarsi solo per amore è un po’ quello che finito il sentimento, finita anche l’unione. Se non ci sono questioni più grandi, come i figli e i soldi, difficilmente due coniugi si sentono obbligati a stare insieme. A tal proposito, in occasione della Festa della Mamma, che si è svolta proprio ieri, una ricerca su 500 madri, ha dimostrato che il 33 percento augura alla propria bambina un matrimonio d’interesse, possibilmente con un uomo ricco e benestante, per sistemarsi e mettere su famiglia. Il lavoro è stato svolto dalla ricercatrice e psicoterapeuta Serenella Salomoni. Forse, proprio come accadeva una volta, la dote è un motivo valido per far durare il rapporto. Certo, il romanticismo è un’altra cosa.

    I sogni delle mamme per le spose

    Il 36 percento delle mamme sogna per le figlie un matrimonio che “garantisca il benessere economico”, mentre il 26 percento augura “un’unione basata sull’amore”, infine il 17% sogna il matrimonio per “rendere autonome le figlie e farle uscire di casa”. Nei primi cinque posti dei desideri, al quarto posto troviamo un’unione davanti a Dio per “non fare rimanere zitelle le figlie troppo a lungo o definitivamente” (13%), e infine si cerca un genero in grado di mantenere il blasone della famiglia (8%). Insomma, il matrimonio non è solo l’unione di famiglie e la nascita di un amore tra due giovani, ma è ancora – per le mamme – un contratto a lunga scadenza molto produttivo. Se poi le mamme hanno un figlio maschio, le cose sono ancor più negative perché temono che il bambino sia prossimo a condurre una vita peggiore di quella che hanno immaginato per lui.

    Quali sono i partiti migliori?

    Nell’immaginario collettivo delle mamme ci sono degli scapoli d’oro nel Paese molto famosi che sarebbero perfette per le loro bambine. Il 43% delle intervistate mette al primo posto Lapo Elkann, il rampollo di casa Fiat con un passato discutibile, segue Matteo Marzotto (28%) e poi Tommaso Trussardi con il 10% di preferenze, che probabilmente a breve non sarà più su piazza. Troviamo poi altri nomi importanti, come Pierre Casiraghi (9%), Leonardo Bongiorno (5%) e Luigino Berlusconi, i figli di Mike e di Silvio. Sono tutte teste coronate, se non perché figli di monegaschi, perché figli di imprenditori blasonati e davvero ricchissimi. Inoltre, tutti i signori elencati sono anche dei bei ragazzi.

    Foto di publicdomainpictures.net