Il matrimonio fa bene alla salute delle coppie (anche gay)

da , il

    matrimonio gay salute

    Il matrimonio è una manna per la salute. Ci sono tante teorie che riguardano il benessere del corpo e l’unione coniugale. Secondo quanto ha scoperto una nuova ricerca della Columbia University Mailman School of Public Health, vivere insieme legalizzando la propria scelta fa molto bene, non solo alle coppie etero, ma anche a quelle gay (che hanno numerose difficoltà a realizzare i loro sogni romantici soprattutto nel nostro paese).

    Alcuni studi del passato avevano mostrato come gli uomini gay abbiano più probabilità di soffrire di depressione rispetto agli uomini etero, questo perché il senso di discriminazione e di esclusione sicuramente non aiutano la serenità delle persone. L’amore è una grande emozione, ma solo se viene vissuta. È una realtà non solo italiana, pensate che gli Stati Uniti sono solo sei gli Stati in cui sono consentiti i matrimoni.

    Mark Hatzenbuehler, che ha condotto lo studio, ha dichiarato: “I nostri risultati suggeriscono che la rimozione di queste barriere migliora la salute di uomini gay e bisessuali. Il matrimonio può produrre benefici per la salute pubblica, riducendo l’insorgenza dello stress”. Pensiamo quindi all’amore come a una medicina per il cuore e per l’anima.

    Per giungere a questa tesi sono state esaminate le domande di assistenza medica e psichiatrica di 1.211 uomini gay nei 12 mesi precedenti l’approvazione dei matrimoni gay nello Stato di Boston e nei 12 mesi successivi: c’è stata una riduzione di visite e di disturbi tipici dello stress, come l’ipertensione o la depressione.