Il passaporto dell’amore sicuro

da , il

    E’ arrivato il passaporto dell’amore sicuro. Torna la campagna estiva per aiutare i giovani a difendersi dalle malattie sessuali. Tutto nasce, come sempre, da dati preoccupanti, i ragazzi si difendono dalle malattie e dalle gravidanze indesiderate usando il coito interrotto: gravissimo errore. Bisogna usare il preservativo ed invece, il tasso di fruizione di anticoncezionali è fermo al 1999, quando in Thailandia solo negli ultimi 5 anni è cresciuto del 29%, in Marocco del 36%. E poi Sigo, la Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia promuove il passaporto dell’amore sicuro.

    Il Passaporto dell’amore sicuro, l’opuscolo con cui la SIGO “certifica” le competenze sulla contraccezione e la salute riproduttiva, sarà consegnato a chi dimostra un livello base di conoscenze riceve.

    Invece, nelle principali librerie italiane, è disponibile la guida di Giunti editore un vero e proprio libro, con il “bollino” SIGO, con i consigli su dove andare, cosa dire e come comportarsi per tenersi alla larga dai guai anche in vacanza.

    Purtroppo l’Italia non brilla per prevenzione ed educazione sessuale, per questo si spinge sui progetti di sensibilizzazione. Il nostro Paese resta al sesto posto per utilizzo di contraccezione di emergenza, con livelli doppi rispetto all’Olanda. Da ieri è in corso la Prima Conferenza Europea sulla Salute dei Giovani. Fino a domani, i maggiori esperti del continente si confronteranno su educazione riproduttiva, alimentare, attività fisica e stili di vita.

    Foto tratte da

    Sceglitu.it

    Pourfemme.it

    doki.it