Il tradimento non è causa di divorzio, ma la fine dell’amore sì

da , il

    fine di un amore nuova storia

    Ci sono sempre più divorzi, soprattutto tra le giovani coppie. Il motivo? Per quanto si possa credere che il tradimento sia la causa principale, in realtà non è vero. È la fine dell’amore. Il “non ti amo più” è sicuramente il dolore più grande che una coppia possa sopportare. Le relazioni extraconiugali, infatti, di solito avvengono perché manca l’armonia in casa. Non è più come un tempo che ci si sposa per dovere e si stava insieme tutta le vita per obbligo.

    Ci sono anche altre motivazioni che, nel tempo, hanno assunto maggiore importanza per le coppie. Per esempio, lo stile dei vip ha influenzato moltissimo la durata degli amori. Secondo una ricerca condotta dalla società internazionale di consulenza “Grant Thornton”, le celebrieties continuano a cambiare partner creando confusione nelle persone normali.

    Questo sondaggio è stato condotto tra 101 avvocati di famiglia e dalle loro testimonianze è emerso che per il 27 per cento degli avvocati il non amare più è la prima causa, a ruota seguono la crisi di mezza età, gli abusi fisici o emotivi, comportamenti inaccettabili e le preoccupazioni finanziarie.

    Anche i soldi sono un bel problema: in questo caso il cambiamento dei costumi non ha assolutamente modificato la tendenza. Mettiamola così: il denaro non renderà felici, ma sicuramente fa sentire meglio e fa durare di più le relazioni.